3 gennaio 2010

"L'Arte di Vivere" - La teeria più chic di Livorno

Con piacere vorrei riportare anche su questo blog ciò che scrissi in quello vecchio riguardo a un posto molto carino, e quindi un post che mi ha fatto un sacco piacere scrivere e che ha riscosso molto successo.

Ieri sono stato in un posto davvero molto chic: L'arte di vivere.
Un posto molto minimale con con pareti verdi e un profumo di spezie nell'aria dove si beve thè e cioccolato caldo di produzione propria.

Non ero mai stato in questo posto, M mi ci ha portato, per passare un pò di tempo al caldo viste le basse temperature di questi giorni. E' tutto molto orientale al suo interno, molto spazioso e pulito. Dopo l'ultima esperienza all' Edison Lounge non pensavo esistessero più luoghi dove poter parlare tranquillamente senza venir massacrati dalla musica.

Nell'ultimo periodo mi sto rendendo conto che cercando, e lasciandosi anche andare si ha la fortuna di trovare dei posti che prima non pensavo esistessero. Anni fa c'era un posto simile dove facevano un thè favoloso, peccato che la scarsa luce, l'atmosfera da locale alternativo e una sclientela particolare contribui a trasformare il posto in tutt'altro. Tralasciamo i dettagli.
Questa Arte di vivere insomma si difende bene. E' di classe, è tranquilla, c'è gente adulta, quindi nessun bimbetto delle medie che parla di fantacalcio con l'amico con il cotto e fontina in mano e la kefià al collo, e in più è veramente suggestivo e in pieno centro, di fronte a uno dei più rinomati negozi della città.

Cioccolato fuso fondente con torta al cioccolato fatta a mano e panna. E poi mi vengono a dire che il Paradiso non esiste.

Alla prossima tesori miei.

L'Arte di Vivere
di Grattarola Barbara
Piazza Attias 16, Livorno.


P.S: Mi sono permesso di aggiungere alla lista dei blog preferiti quelli di alcuni di voi che mi mancavano, spero non vi dispiaccia.

17 commenti:

  1. Sarà la mia prossima tappa dopo le feste.

    RispondiElimina
  2. Ho chiesto se era aperto di sera come mi avevi chiesto ma rimane a perto solo il pomeriggio. Ah, la cioccolata bianca è ancora più favolosa di quella fondente!

    RispondiElimina
  3. Tu mi farai ingrassare facendomi vedere tutta sta cioccolata :D gnam :p

    RispondiElimina
  4. Cioccolato fuso fondente con torta al cioccolato fatta a mano e panna. E poi mi vengono a dire che il Paradiso non esiste.



    *_* mi ci trasferisco!!!!!!

    Niente male come idea. Una zona relax in città sempre più caotiche e stressanti...
    In più fanno la cioccolata calda *_*

    RispondiElimina
  5. Ci piaceeeee!!! anche se dopo l'ultimo acquisto (un trench fighissimo) è arrivata l'ora di mettersi a dieta!!!
    Ti abbraccio!!

    RispondiElimina
  6. @IMSOGUY: Mannò dai, e poi se ogni tanto non si fa qualche strappetto alla regola la vita non ha gusto! gnam!

    @CLO&DEMK: Dopo la prima volta che ci sono stato anche io me ne sono innamorato. Non appena posso vorrei tanto tornarci. E poi sto posto in centro ci sta davvero bene.

    @GABRIELE: Ti metti a dieta perchè il trench è di una taglia più piccola?? Sennò che motivo c'è scusa! =) VEDERE IL TRENCH!!
    Kiss.

    RispondiElimina
  7. Che bel post e che belle foto!!!

    Grazie mille per il commento, CIAO!!! :-D

    RispondiElimina
  8. @LARIO3: Grazie mille, forse tu sei uno di quelli che già conosceva il posto! =)

    RispondiElimina
  9. grazie di aver aggiunto il nostro link! e sono molto invidiosa perchè a verona non ci sono posti così graziosi!

    RispondiElimina
  10. @ELSEWHERE: Guarda non è assolutamente il caso di abbattersi sai? Anche io fino a poco tempo fa credevo non ci fossero posti così in una città come la mia. Bats avere occhio.

    RispondiElimina
  11. Mio padre lavorava a Livorno quando era giovane e in questo momento lo sto maledicendo. Perchè, con tutto questo ben di Dio, non ci è rimasto?

    RispondiElimina
  12. il tuo blog è veramente carino!!!!
    è un piacere conoscere nuovi blog!!!

    RispondiElimina
  13. @DADO: Davvero? Beh se vogliamo essere sinceri Livorno è una città tranquilla, forse troppo, la cosa che ne risente sono un pò le cose da fare. Non vengono molto pubblicizzate ecco che te le devi un pò andare a cercare. Tanta pazienza.

    @CAMILLAZ: Grazie del complimento e grazie per essere passata dal mio blog, anche il tuo è molto carino. Spero tornerai presto a leggermi.

    RispondiElimina
  14. Me ne ricordero' appena capito dalle parti di Livorno :)

    RispondiElimina
  15. @FRANK: E mi raccomando, fammi un fischio ok?

    RispondiElimina
  16. oh ma io questo posto non lo conoscevo! appena torno a Livorno ci vado al volo!!!

    RispondiElimina
  17. @CLAU: Per una grande intenditrice come te non puoi certo lasciartelo scappare. Ogni tanto Livorno riserva delle vere chicche, poche ma buone.

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...