15 agosto 2010

Sex and the city: The movie (wedding dresses)

In assoluto uno dei migliori film che ho visto quest'anno. In netto ritardo rispetto al mondo intero ho visto anche io Sex and the city: the movie.
Io e mamma siamo due grandissimi fan della serie tv, e non potevamo non vedere il primissimo film. Molti divevano che fosse una "puntatona" (ci credo è un film!) e quindi per questo motivo abbastana inutile e prevedibile.
Forse sono io allora che sono esagerato? Questo film mi ha riportato a galla! L'ho trovato per nulla peggiore della serie, tutti i pezzi erano al loro posto, moda, amicizia, sesso e tutto quanto! Mi chiedo quindi cosa si asuccesso a tutti coloro che si son dichiarati grandi sostenitori delle ragazze.


Questa in assoluto la scena che più mi è piaciuta insieme a molte altre spettacolari: lo shooting di abiti da sposa per Vogue. Siceramente mi è piacuita tutta la sequenza, la colonna sonora, gli abiti, gli attori, il montaggio. Tutto insomma.
E non so quante volte mi sono rivisto la scena su youtube...

38 commenti:

  1. Il primo film è stupendo...hai visto anche il secondo? Quello è un po' deludente!!! Ora sto anche leggendo il libro "il diario di Carrie" di farò sapere com'è quando lo finisco, per ora bello e scorrevole! ;) baci Eli

    RispondiElimina
  2. Si Eli, proprio un paio di giorni fa mi sono visto anche il secondo e ho già printo un bel post con i miei commenti!
    Il libro che dici tu l'ho visto anche io e non vedo l'ora di leggerlo, ho troppa voglia!!
    Sammi sapere il giudizio eh.

    RispondiElimina
  3. Bah. A me la serie piaceva. Ma il film l'ho trovato noioso e pesante 8a parte qualche battuta e qualche scena brillante... ma poca cosa). Del resto il mondo è bello perché è vario! :)

    RispondiElimina
  4. La serie è piaciuta moltissimo anche a me e anche questo primo film dai, non mi lamento. E' ovvio che c'era poco da dire, il grosso è stato detto nella serie tv, ma nel completto non era male!

    RispondiElimina
  5. La serie l'ho vista completamente almeno tre volte, anche perchè ormai è diventata come i film di Totò e James Bond, ogni estate la ritrasmettono, e devo dire che mi è piaciuta molto anche se per certi aspetti l'ho trovata un pò maschilista.
    I film invece non li ho visti quindi non mi posso pronunciare.

    RispondiElimina
  6. Maschilista la serie??? Come mai?

    RispondiElimina
  7. Se si analizzano le vite e le espereinze delle protagoniste si nota che c'è quasi un messaggio alle donne che dice che la felicità nella vita si raggiunge non elevandosi troppo in tutti i campi rispetto ai maschi, in una delle prime puntate Carrie si fa proprio la domanda "perchè ci sono tante donne belle intelligenti e di successo ma sole? Semplice perchè ai maschi questo tipo di donne spaventa preferendone di più dimesse.

    Carrie brava giornalista che dopo varie storie con uomini interessanti finisce con Mr Big che diciamolo è un pò bietolone e noioso.

    Miranda avvocatessa rampante intelligente ma che deve subire tutta una serie di diffilcontà (non riesce ad avere un mutuo per conprare casa perchè non è sposata) incontra un dottore che era un pezzo di manzo da paura ma poi trova la felicità nel bronx con il primo fidanzato e la madre di lui.

    Charlotte gallerista che viene dall'upper class di New York trova la felicità nella maternità e nell'unione con un avvocato di diversa estraziione sia sociale che religiosa (che sembra quasi una punizione divina).

    Samantha bella e spregiudicata ha l'ardire di comportarsi come un maschio, la prima volta che si innamora viene tradita crudelmente e la seconda volta viene addirittura colpita da uno stale divino attraverso il cancro.

    Insomma alla fine sembra che l'unico modo che ha una donna per essere felice è di sposarsi fare figli, non lavorare e mai con un lavoro più remunerato o interessante del consorte, cosa che per gli Stati Uniti è alquanto strano ma quando ho avuto notizia che si sta diffondendo un movimento che vule riportare le donne a fare le casalighe come negli anni cinquanta mi sono venuti alcuni sospetti, non so magari mi sbaglio e ho troppa immaginazione.

    RispondiElimina
  8. In quesot ti dò ragione in toto. Però c'pè da considerare il fatto che è anche una storia pensata da americani, quindi siamo lì col conto che deve esserci il lieto fine, e che quei personaggi lì, le ragazze, sono uk frutto di una società che sì vorrebbe lavorare e fare carriera ma che poi è succube dell'uomo. Parte con l'intenzione che anche le donne possono comportarsi come gli uomini ma finisce con loro tutte e 4 felicemente sposate o quasi. La "famiglia del cuore con figli" vince sempre su tutto.
    E questo un pò mi dispiace. Mascerano tutto con "l'amore", ma il quadro è quello di donne che dipendono da uomini, anche Miranda.
    Del resto mica volevi dare l'immagine che la donna americana fighissima sia sola come un cane bastonato?

    RispondiElimina
  9. No certo il lieto fine impone anche certe scelte nella sceneggiatura e anche in un certo modo nella vita a volte ridimensionando le proprie aspettative si riesce a raggiungere la felicità.
    Ad esempio in un altra serie "Lipstick Jungle" nella vita delle tre protagoniste c'è più mediazione tra lavoro e vita famigliare e relazioni sentimentali.

    RispondiElimina
  10. Quello non l'ho mai visto...ma mi piacerebbe un sacco.

    RispondiElimina
  11. Ho adorato le serie e credo di conoscere a memoria ogni battuta (God bless DVD). I film, mhm... il primo, effettivamente, poteva anche andare, ma il secondo (non per entrare nei cliches), poteva pure rimanere in progetto. Il livello delle serie è straordinario, quello dei film un po' meno a mio parere (in quanto a trama, ovviamente. Ho adorato alla follia An American Girl in Paris, quindi, parlo per gusto personale).
    Per quanto riguarda i vestiti, ahah, beh, che dire, un orgasmo di stile, un allucinogeno di fantasia. Loved it. :D
    La scena che hai postato in immagini è spettacolare.

    RispondiElimina
  12. la serie nonostante sia un adorante fan citazionista e mezzo pazzo che fa il verso qui e là, era una cosa ben definita. poteva finire così, ovvero nel migliore dei modi. ma dove i soldi chiamano, poi, mi sono divertito e ho apprezzato, forse il 2° anche di più, ma poi, il rischio è quello, fare bene fare male...e copertina di vogue a parte, nessuno è perfetto! ;) ciao bellezza, spero tu sia bene, un abbraccio

    RispondiElimina
  13. Lipstick Jungle lo trasmettono il venerdì alle 21 sul canale digitale terrestre Cielo.


    Per altre informazioni:

    http://www.cielotv.it/cielo/programmi/lipstick_jungle.html

    RispondiElimina
  14. @AGATABONACCORSO: Si...guarda l'ho visto giusto qualche giorno fa e mi è piaciuto abbastanza. Ma avrò modo di parlarne.

    @SAFE: Anche secondo me poteva restare in cantiere il secondo film. Resta il fatto che non mi stanco mai di vedere le ragazze e quando ho saputo che avrebbero fatto un secondo film ero al settimo cielo! Come ho detto poi, i dettagli vanno per la maggiore nel secondo, anche se trama e dialoghi fanno un pò acqua da tutte le parti. Peccato.
    E se uscisse un terzo? =)

    @MAURONBATTAGLIA: Diciamo che il primo film chiude un pò quello che era rimasto in sospeso nella serie, ovvero il matrimonio di Carrie. Poi vabbè nel primo a me Big non piace per nulla...nel secondo peggio ancora, se dopo 2 anni ti ritrovi a fare il vecchietto incollato alla tv...fai vesta!
    Il secondo pur essendo più povero dal punto di vista della trama, è molto più ricco di particolari, ed è per questo che l'ho apprezzato.
    Ciao anche a te bello...io sto benone, per adesso.

    @LORAN: Grazie mille del consiglio, ma col fatto che non go mai urari sempre uguali cercherò di vedermelo in streaming, così decido io. =)
    Domani mi faccio un salto sul sito. E vedo.

    RispondiElimina
  15. Io adoro il primo film! Il secondo mi è piaciuto un po' meno per la storia.. ma l'ambientazione e i vestiti sono straordinari!

    RispondiElimina
  16. Non ho mai visto il film, ma siceramente non sono riuscito nemmeno a seguire la serie. Prossimamente dovrebbero prestarmi "Will&Grace", intanto quella poi Sex and the City.
    Ciao
    J.

    RispondiElimina
  17. mi consigli un outfit maschile elegante, che ha mocassino "begiolino" in suede un colore tra beige e grigio.. panta bianco... e il resto?

    RispondiElimina
  18. Mitico Sex and the city! So praticamente le battute a memoria, come per Bridget jones è uno di quei Dvd che mi guardo e riguardo a sfinimento e non mi stancherò mai di farlo! Il secondo film mi ha un pò delusa rispetto al primo, anche se ovviamente i costumi e alcune scene erano veramente esilaranti!
    Spero vivamente che facciano anche il terzo film ormai ci starebbe proprio bene :))

    RispondiElimina
  19. In questo link puoi vedere la prima e la seconda stagione in steaming:

    http://streaming-web.blogspot.com/2009/05/lipstick-jungle-streaming-megavideo.html

    Mentre in questi altri due puoi scaricarteli

    prima stagione:
    http://animevideo.forumcommunity.net/?t=32222824


    seconda stagione:
    http://animevideo.forumcommunity.net/?t=32222786

    RispondiElimina
  20. La scena scelta, secondo me, è una delle più stereotipate del film.

    P.S. per Agata Bonaccorso: prova a guardare questo outfit
    http://www.style.com/fashionshows/complete/slideshow/F2005MEN-GUCCI?event=show1286&designer=design_house4&trend=&iphoto=17

    P.P.S per Ranuccio: il terzo ci sarà... è già stato confermato.

    RispondiElimina
  21. Il terzo c'è?!
    evvaiiiiiiiiiiiiii!

    RispondiElimina
  22. Finalmente ho trovato il fashion blog di un ragazzo! Era ora! Per quanto riguarda Sex and the City... d'accordo al 100% con la tua opinione!

    RispondiElimina
  23. @MIRIAM: I vestiti sono un vero affronto, concordo!

    @ILSENTIERODIJOHAN: Mmmm io invece al contrario non ho mai seguito Will e Grace, ho seguito e mi sono appassionato a Sex and the city perchè ho iniziato a prendere i dvd. E secondo me non c'è davvero paragone!

    @LORAN: Caspita amico mio, ma sei preparatissimo eh! Grazie mille dei Link. Li salvo al volo. =)

    @ALEXIS: Stereotipata? E come mai? Boh sarà anche vero ma nella cornice del film ci sta davvero bene.
    Il terzo si farà??? Oh mio Dio...e adesso chi dorme più?

    @CHEARLY: (rispondo per la seconda volta, non ce la faccio a trattenermi)...vedi che le nostre preghiere riguardo a un terzo film sono state ascoltate? EVVAI!

    @DIANA: Ebbene si...fashion blog, forse non mooooolto fashion ma ci provo. Tento di dare voce anche a quei pochi maschietti che non necessariamente vestono griffato. Se ti fa piacere puoi sempre seguirmi in quelche modo, a me farebbe un grandissimo piacere. =)
    A presto.

    @AGATABONACCORSO: Hi hi hi, l'amico Alexis ti ha risposto al posto mio!

    @CHEARLY: Beh anche io spero in un terzo anche se con la visione del secondo credo che se vanno avanti di quel passo la storia non avrà più nulla da dire. E mi dispiacerebbe, non credo ci sia molto altro da poter dire. =)

    RispondiElimina
  24. grazie ma anche questa volta è stato un caso, sono una specie di Ulisse che navigando si imbatte in cose meravigliose.:)

    RispondiElimina
  25. E vuoi tenere tutti i segreti per te? Cattivo! Svela ai lettori di The man inside of me i tuoi metodi! =)

    RispondiElimina
  26. grazie ragazzi!
    vi faro' sapere presto..
    gia' che ho "convinto" il mio ragazzo a comprare i mocassini(non ne voleva sentir parlare prima di conoscermi XD) è già una vittoria... ma devo fare di meglio! =)

    RispondiElimina
  27. C'è chi è ancora più in ritardo di te: io non l'ho ancora visto questo film!

    RispondiElimina
  28. L'unico segreto è che navigo almeno 4 ore al giorno e a volte penso che se andassi in palestra per altrettante ore adesso avrei un fisico meglio di un bronzo di Riace però non avrei scoperto delle meraviglie come il tuo blog.:))

    RispondiElimina
  29. @AGATABONACCORSO: Aspettiamo con ansia allora!

    @ARMADIODELDELITTO: Sparateli uno di seguito all'altro allora, tra poco mi sa che potrai farlo! =)

    @LORAN: A volte ci ho pensato anche io a questo. Che se dedicassi lo stesso tempo dedico alla lettura e al blog... alla palestra adesso sarei tutt'altra persona. Ma non amo molto passare tutto quel tempo in un posto che mi arricchisce così poco, a parte il fisico, e a parte vedere altri maschietti...senza veli.
    Mi rendi felice sai nel dire che il mio bloggettino ti piace. Davvero tanto.

    RispondiElimina
  30. Anche per me è lo stesso, anche se per me oltre al fisico tra un pò diventerà una necessità fare attivita fisica perchè tra leggere dipingere e internet sto quasi tutto il tempo seduto e il mio corpo sta dando segni di cedimento con forti mal di schiena.

    RispondiElimina
  31. Oh ragazzo mio non avevi ancora visto il primo film di sex and the city?AAAh grave mancanza.
    A mio parere il primo è proprio il perfetto "finale" della serie televisiva, il secondo mi associo e quoto in pieno Safe, un orgasmo di stile, ha reso perfettamente l'idea!
    Il secondo mi è piaciuto tantissimo non capisco però chi dice che è completamente fuori dagli schemi della serie oppure che è rimasto deluso amaramente, ma insomma ti dirò che io ho riso di più nel secondo film che nel primo poi anche se è cambiata la location le 4 ragazze sono sempre le stesse! Sono tutti e due da vedere e rivedere!

    Baci, Dea.

    RispondiElimina
  32. Pensa che io sono ancora più in ritardo di te visto che non ho ancora avuto l'occasione di guardarlo.E un po' me ne vergogno.
    Mi hai fatto venire un sacco d'ispirazione..e stasera me lo guardo :P tzè!

    RispondiElimina
  33. @LORAN: Ammetto che tutta questa tecnologia non ci aiuta di certo. Una passeggiata ogni tanto fa bene farla!

    @DEAROSE: Adesso li ho visti tutti e due quindi sono in pari. Al riguardo non so che cosa dire. La trama del primo mi è piaciuta ovviamente di più, con la storia del matrimonio e tutto il resto. Il secondo mi è piaciuto perchè molto colorato e gli abiti sono davvero la fine del mondo...peccato per la trama che sia un pò povera di contenuto. Del resto cos'altro c'è da dire sulle ragazze?

    @CLOROFILLA: Wow davvero? Spero allora tornerai a dirmi che cosa ne pensie! Buona visione!

    RispondiElimina
  34. quindi oltre non capire assolutamente nulla di libri non ne capisci nemmeno di cinema...
    La serie è su un altro livello, non c'è nemmeno da fare un paragone!
    Il fil comunque non è sgradevole.

    RispondiElimina
  35. adoro!!! ASSOLUTAMENTE!! una passione!!!

    :)

    RispondiElimina
  36. @GIULIA&STEFANIA: Concordo! =)

    @ANONIMO: Esatto, non capisco nulla ne di libri, ne di cinema, ne di altro nella vita. Come sempre hai ragione tu.

    @VERONICA: Chi non amerebbe quei vestiti?

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...