8 settembre 2010

Tempo che cambia



Prima di scivolare in quei giorni dove non si sa più come vestirsi e iniziamo a chiederci se sia bene oppure no fare il cambio di armadio, mi accingo a scongiurare la fine dell'estate con queste foto. Scattate prima della partenza Polacca. Qua mi trovo sotto la terrazza dei bagni Delfino a Tirrenia, dove i miei per il secondo anno hanno preso la cabina e l'ombrellone.


Giunti a questo punto dell'anno mi entra un pò di malinconia. Benchè non ami moltissimo l'acqua, preferendo di gran lunga lo stare sdraiato sul lettino a fare il figo che immerso nella lettura getta sguardi alla battigia per vedere chi passa, il mare ha su di me un effetto davvero rilassante. E perchè la malinconia direte voi? Semplice, perchè arrivati a questo punto sentiamo che dobbiamo in qualche modo riprendere i normali ritmi quotidiani, le belle giornate forse finiranno e come sempre me ne resterò in attesa di grandi emozioni.


Settembre funziona per me un po' come l'inizio del nuovo anno sul calendario. Sono sempre pieno di aspettative, triste per la fine dell'estate è ovvio, ma non so come spero sempre che Settembre porti aria nuova dalle mie parti e nella mia vita. Non riesco mai a prevedere che cosa mi succederà. Cosa finirà e che cosa inizierà gettandomi in nuove situazioni.
La paura è sempre la stessa. Quella di essere inadeguato. Quella paura di non essere all'altezza delle situazioni e di fare figuracce di fronte a persone che non ti conoscono o non sono interessate a farlo. Ma una risposta a tutto ciò non è possibile averla se non provando.


Paranoie assurde me ne rendo conto e forse non adatte al tipo di persona che sono e che appaio. Ma il detto che il mondo sia bello perchè vario risuona ormai troppo spesso in giro, quindi lasciamo perdere.

Ma pensiamo al futuro, no? Giusto per restare ancora in trip nel vero senso del termine ieri sera a casa di M assieme a Claudia, abbiamo prenotato un viaggetto di qualche giorno a Londra. E devo dire che sono soddisfatto perchè il prezzo è contenuto, e tornare a Londra fa sempre piacere. Che volete farci? Sento terribilmente il richiamo di terre straniere!

Ah mi raccomando! Votate il mio Look della prima foto del post cliccando sul numerimo eh! Sennò piango!

33 commenti:

  1. Settembre è l'inizio dell'anno!

    RispondiElimina
  2. tocchi un tasto "dolente"...anche io vivo le tue stesse emozioni, dentro di me ho una tempesta di sentimenti (tutti differenti...) e.mille buoni propositi da cui ripartire... incrocio le dita!

    un bacio

    RispondiElimina
  3. Purtroppo l'estate è finita da un po'...
    sono già in sessione di esami!
    Che voglia di tornare ai bei giorni spensierati!

    Un bacio

    RispondiElimina
  4. Ti capisco......
    Io il timore di risultare inadeguata, impacciata e un pò sfigata ce l'ho che mi scorre nelle vene, forse non se ne andrà mai, anche se negli ultimi mesi la vita e la gente sono state così cattive con me che la rabbia e l'indignazione hanno preso il sopravvento, e sono cambiata; secondo me in meglio, un pò di stronzaggine bisogna averla altrimenti i leoni che ci circondano fanno sempre festa e non va bene!!
    Vai a Londra?? Dai, che anche se l'estate è (quasi) finita puoi sempre pregustare l'aria londinese e prepararti al viaggio....
    Io non ci torno da quasi 10 anni, (tempi d'oro quelli...) non so perché ancora non ho comprato il biglietto :(

    RispondiElimina
  5. @DADO: Purtroppo dobbiamo prenderne atto. =(

    @ANGELA: Quello che mi lascia basito è che alla fine non so mai a che cosa dare retta. Non mi decido mai.

    @SILVIA: Per me l'estate è appena finita, finita quando sono tornato dalla Polonia, ma la mia voglia di evadere e scappare verso nuove avventure non finisce mai. Perenne fuga con la fantasia...e con l'aereo.

    @CHEARLY: Mi è capitato di parlare di questo qualche sera fa con il mio M, e come sempre mi sono sentito di dirgli che se spesso dico o faccio certe cose è perchè in passato mi è capitato di stare con persone che non facevano per me e che alla fine mi hanno solo preso in giro. Inadeguato mi sento anche per quanto riguarda questa mia piccola passione per la moda, ho la paura di risultare uno di quei bimbetti che corrono dietro la firma, e sembrare così un superficiale con cui non è possibile parlare di argomenti seri. E questo mi dispiace.
    Londra...è sempre stata la mia ancora di salvezza. E con tutte le volte che sono andato, inizio a sentirla un po' come casa mia.

    RispondiElimina
  6. Vero la fine dell'estate mette sempre un pò di malinconia però per fortuna le stagioni si ripetono.
    Belle le foto, hai un aria da operaio sexy.

    RispondiElimina
  7. Io sto cercando di non pensarci, non so perchè ma quest'estate mi è sembrata particolarmente lunga e non avevo assolutamente intenzione di vederla finire, ma il calendario da una parte e il tempo dall'altra mi obbligno a prenderne coscenza...
    PS il futuro mette sempre un pò di paura, ma non c'è niente di male, credo che la paura ci tenga attenti e ci eviti di fare tante cavolate... ciao bello :)

    RispondiElimina
  8. @CHEARLY: Sempre sia lodata! Amen.

    @LORAN: Operaio sexy non me l'aveva detto ancora nessuno, fin'ora ero un "fashion guaglione"! hi hi.
    Speriamo che il periodo invernale possa dare altre soddisfazioni.

    @MAJIN: Per me invece l'estate è passata così velocemente che neanche me ne sono reso conto. Sarà che per la maggior parte del tempo ho continuato a fare quello che faccio di solito. La settimana in Polonia mi ha rimesso al mondo, ma ha lasciado dentro di me una nostalgia indicibile.
    Il futuro è qualcosa che non sarò mai in grado di gestire, emotivamente parlando, non si sa mai da che parte andare. Mai. E questo mi spaventa un pò.

    RispondiElimina
  9. Momento frivolo: belle scarpe!
    Ritorniamo in noi stessi. E' bello avere tante aspettative. La fine dell'estate a mio parere è molto più emozionante del trentuno dicembre, quando ormai il calendario dei nostri ritmi l'ha già avuto un ultimo ed un primo. Sbagli, secondo me, in alcune 'paranoie'. A proposito ti posto Chaplin:
    "Ho perdonato errori quasi imperdonabili, ho provato a sostituire persone insostituibili e dimenticato persone indimenticabili. Ho agito per impulso, sono stato deluso dalle persone che non pensavo lo potessero fare, ma anch’io ho deluso. Ho tenuto qualcuno tra le mie braccia per proteggerlo; mi sono fatto amici per l’eternità. Ho riso quando non era necessario, ho amato e sono stato riamato, ma sono stato anche respinto. Sono stato amato e non ho saputo ricambiare. Ho gridato e saltato per tante gioie, tante. Ho vissuto d’amore e fatto promesse di eternità, ma mi sono bruciato il cuore tante volte! Ho pianto ascoltando la musica o guardando le foto. Ho telefonato solo per ascoltare una voce. Io sono di nuovo innamorato di un sorriso. Ho di nuovo creduto di morire di nostalgia e… ho avuto paura di perdere qualcuno molto speciale (che ho finito per perdere)… ma sono sopravvissuto! E vivo ancora! E la vita, non mi stanca… E anche tu non dovrai stancartene. Vivi! È veramente buono battersi con persuasione, abbracciare la vita e vivere con passione, perdere con classe e vincere osando, perchè il mondo appartiene a chi osa! La Vita è troppo bella per essere insignificante!"
    Non è in toto la tua situazione, ma alcune situazioni 'imbarazzanti' accadono perchè siamo noi che ci facciamo molti problemi inutilmente. Okay, chi non ha mai fatto delle gaffes, chi non ha mai detto qualcosa di inopportuno al momento sbagliato, chi non ha mai zittito una tavolata dicendo qualche cazzata quando tutti erano maledettamente in silenzio? Eheh, è la vita, siamo noi. ;)

    RispondiElimina
  10. Safe. Come sempre sai rendere unici i tuoi commenti ed è bello per me vedere che quanto scrivo possa scaturire parole o paragoni come quello che hai fatto tu.
    Mi rendo conto che non sono un capro espiatorio e che tutti possono essere nella mia situazione, ma torno spesso a pensare a queste cose perchè sono cose a cui tengo moltissimo e il chiedermi cose senza poter dare una risposta mi fa strano. Ecco perchè il più delle volte non mi chiedo nulla e non penso neanche, sennò finisce che mi rigiro in una ragnatela.
    So bene che la vita è bellissima, ma proprio per questo motivo cerco di dare e trovare il meglio, vorrei qualcosa che davvero mi esalta e mi consuma dalla gioia quando la faccio.
    In questi giorni mi sto dando un pò da fare. Spero di raccogliere presto dei frutti.
    Grazie ancora per l'intervento. E' quando leggo parole come le tue che sono orgoglioso di avere un blog.

    RispondiElimina
  11. Settembre... ripartono le aspettative. Finisce la stagione estiva e ricomincia il tran tran. Sperando di riprendere un tran tran nuovo. Anche io, confesso, ho gli stessi dubbi e le incertezze sul futuro. Certo, bisogna star attenti che non diventino pippe mentali. Per me c'è pure qualche anno di più.
    Quest'estate poi... chi l'ha vista?
    Un abbraccio.
    J.

    RispondiElimina
  12. Oddio, stavo per far scendere la lacrimuccia :)
    Grazie a te, per offrire spunti di riflessione ;)

    E per il darsi da fare, aaah, ma quanto è bello sentirsi produttivi al massimo nell'attesa del futuro? Altro che sabato del villaggio...! :D

    RispondiElimina
  13. @ILSENTIERODIJOHAN: Il problema è che basta un attimo per farle diventare pippe mentali. Inoltre sento molto il cambio della stagione e se il sole mi mette il buon umore, il girgio del cielo può farmi chiudere in casa. E arrivano i pensieri. Freddo, maglioni pesanti, giornate corte. Una tristezza assoluta insomma.

    @SAFE: Dico solo la verità, non c'è motivo di mentire. Va benissimo sentirsi produttivi, però si deve anche trovare il modo di impiegare questa produttività. E' un vero casino.

    RispondiElimina
  14. Cavolo Frà, Londra! Che invidia!

    ps: foto belle come sempre ;D

    RispondiElimina
  15. Ormai ci sono stato un sacco di volte, ma imparare le strade è davvero difficile. Conosco quelle più famose ma tornare a "casa" se mollato in un punto sperduto della City ancora non mi è possibile.
    Grazie mille, sono contento che le foto ti piacciono, mi sforzo di farne sempre di migliori.

    RispondiElimina
  16. Londra??? wow.. mi manca terribilmente :(...
    bel blog :)

    http://www.womenwearingpants.blogspot.com/

    RispondiElimina
  17. ecco siamo entrambi innamorati del logo di chanel ^_^...
    carino il tuo log(e tu)

    RispondiElimina
  18. Bel post... E bellissimo il tuo commento Safe!

    PS Rano guarda che noi a dicembre ci vediamo dalla Gaga! ;)


    www.thebigiofactor.blogspot.com

    RispondiElimina
  19. @GIUPPY: Tutti gli innamorati di Chanel sono i benvenuti! Grazie del complimento!

    @BIGIO: Mi pere che me l'avevi già detto no? In ogni caso propongo di scriverci pure per mail ad un certo punto sennò finisce che me ne scordo!

    @LETIZIA: Grazie infinite! =)

    RispondiElimina
  20. ma quale inadeguato?
    sai cosa faccio io? prima di andare al lavoro passo dall'esselunga e mi metto i tacchi a spillo e i mini dress...forse per gli altri sono inadeguata, per me sono adeguatissima!!!
    cmq il segreto è PENSARE POSITIVO e vedrai che il settembre ti porterà tante cose belle e nuove. Se non sarà settembre, sarà ottobre!

    RispondiElimina
  21. @LUCIA: Deh guarda se anche io mi mettessi i tacchi forse sarebbe diverso! Forse si che in quel caso mi sentirei inadeguato ma strafigoooo!
    Quello che faccio sempre io è dedicarmi al massimo in quello che faccio.
    E poi...a ottobre c'è il mio compleanno! =)

    RispondiElimina
  22. Sei a caccia di borse targate Chanel?
    mi da l'impressione che sapresti portarle;)

    RispondiElimina
  23. Hello…your blog is really nice!

    See also my blog, I would really like. Bye!

    http://mode-blogs.blogspot.com/

    RispondiElimina
  24. @GIUPPY: Fino ad ora non ho mai provato ad indossarne una, mi sono solo limitato a sognare! Il prezzo poi mi frena un casino. La 2.55 di Chanel, nera o ocra come piacerebbe a me, costa uno sproposito!

    @LUIGI: Ciao Luigi e benvenuto nel mio blog, ho fatto un salto sul tuo prima! Ma anche tu sei italiano no? =)

    RispondiElimina
  25. Rano! Eccoci qui, anche noi tornate dalle nostre adorate vacanze :( Anche a me settembre mette malinconia oltre che ansia e un vagone di aspettative... E come tutti gli anni si vedrà, giorno per giorno. Sperando le paure passino.
    Ti ringraziamo entrambe per il commento ;)
    PS: quanto è figo stare sul lettino immersi nella lettura lanciando ogni tanto occhiate in giro? Ahah, come ti capisco.. Un bacione!

    RispondiElimina
  26. Io credo non mi riprenderò mai da quei giorni in vacanza in Polonia! Scemeranno solo con l'approssimarsi della mia festa, lo so! E come dite voi si può solo andare avanti...ma vediamo di non essere troppo pessimisti eh! =) Dobbiamo essere creativi come sempre e dare sempre stimoli per riflettere.
    Non dovete ringraziare per il commento, quando ho qualcosa da dire commento, se credo che non ne valga la mena sto sulle mie.

    P.S: Si...è mooolto figo stare a buttar gli occhi in giro...e pure lì ci sono un sacco di spunti.
    Un bacio ragazze.

    RispondiElimina
  27. Ti sei iscritto anche tu a lookbook?
    Ma bravo bravino!

    RispondiElimina
  28. Alla fine ce l'ho fatta! Solo che col fatto che ho pochi fan non mi vota nessuno! =(

    RispondiElimina
  29. WOW loving your blog baby! Follow me on my fashion blog!!! I'm following you now. (:


    xoxo

    RispondiElimina
  30. i love your sandles just what i need for summer ;)

    RispondiElimina
  31. @KIMCARFASHION: Thank you! I will vitis your blog sooner!

    @SAM: =( But now we are at the end of summer! =( NOOOOO! Thanks for your visit!

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...