4 ottobre 2010

La vera vita di William Shakespeare @ Grattacielo

Il fine settimana appena trascorso è stato davvero la fine del mondo. Mi sono divertito un sacco, sono andato da una parte all'altra, ho visto un sacco di gente, e imparato molto. Ma andiamo con ordine.


Venerdì sera sono uscito dalle prove in anticipo per andare con M a vedere lo spettacolo messo su da un gruppo di miei amici: La vera vita di William Shakespeare

La storia ambientata a Londra era uno stralcio della vita del caro William che rivela la sua vera provenienza, ossia la recente scoperta che in realtà è nato a Messina e che solo dopo diventa Inglese. A questa storia io non ho mai creduto e credo non crederò mai. Willy è inglese punto e basta. 
Però è stato interessante vedere lo spettacolo. Alessandro, il regista mi aveva invitato un giorno a vedere i ragazzi che provavano, e mi sono incuriosito talmente tanto che non potevo non andare. Mi sono pure piazzato in seconda fila.


Non sapevo neanche se potevo o no scattare delle foto, ma facendole senza l'uso del flash sapevo che non avrei dato fastidio. Non me lo perdonerei mai.
La scena è sempre la stessa. Siamo nello studio di William intento a farsi ritrarre dal pittore Prospero. Successivamente entrano in scena altri personaggi che con un linguaggio più o meno erudito lo portano a  confessare la sua vera storia.



Qua ci troviamo in presenza del Duca di Southampton, ossia il fantomatico gentiluomo a cui Shakespeare dedica per metà i suoi sonetti. Questo personaggio mi è piaciuto più degli altri. Primo perchè il ragazzo che lo interpretava è molto simpatico e nella parte, secondo perchè è stato bello vedere come il suo personaggio si "prostituiva", benchè nobile, per farsi scrivere dall'amico poeta un nuovo sonetto per dimostrare alla donna che ama quanto il suo cuore sia devastato d'amore. Fantastico vedere in vece come uscendo dallo studio di Willy comincia a perdere la testa per un altro ragazzo, un attorucolo che nella compagnia  di Shakespeare faceva le classiche parti femminili!


Qua invece siamo in compagnia di Jan Shaw, un prete convinto che per motivi oscuri ha la necessità di fuggire dalla città senza farsi scoprire. Anche lui subisce un cambiamento. Dopo aver visto la moglie di Willy, Anna, nuda durante la notte, decide di rinnegare la sua regione e passare a quella anglicana! Fantastico!


Anna! La mogli di Willy...interpretata da Elisa, bravissima in questo ruolo! Uno dei personaggi migliori e più riusciti della commedia. Espressiva, divertente, e soprattutto convincente! Ha ricevuto davvero un sacco di applausi tutti meritatissimi. Il ruolo della moglie rompiballe stanca di essere derisa dalla gente perchè suo marito da un mestiere scomodo ci voleva proprio!

Lo rivedrei troppo volentieri. Tutti sono rimasti soddisfatti. E da proprio soddisfazione vedere degli amici in scena, sapere che ci hanno lavorato molto, si sono impegnati e sono riusciti a portare a termine un bello spettacolo.
Vi lascio con i saluti finali. Spero possiate apprezzare il lavoro di questi miei colleghi pur non avendo visto lo spettacolo =) A presto.


Vi segnalo quindi il mio canale YouTube per chi fosse interessato: The man inside of me.

17 commenti:

  1. Mi ha sempre attirata il teatro ma ho sempre avuto paura, lo ammetto, di addormentarmi e annoiarmi! Da quando vengo a leggere il tuo blog è sempre uno spasso, mi stai facendo piacere il teatro, benchè io ci fossi andata solo esclusivamente per i balletti che facevo da piccola oppure per vedere i saggi di danza di amici e amiche.
    Ah che ventata d'aria fresca e pulita! Grazie di farmi leggere qualcosa di diverso dal solito!
    Baci, Dea.

    http://mayahasnoname.blogspot.com/

    RispondiElimina
  2. Ciao Rano!
    ah che bel racconto! anch'io vado spesso a vedere gli spettacoli teatrali di alcuni miei amici! E devo dire che mi da proprio soddisfazione, sono seduta tra il pubblico e dico a tutti: "Sì! quello è il mio migliore amico! bravo eh?!" hihi
    Ho anche lavorato come comparsa all'Arena di Verona sai? Lì lo spettacolo lo vivi così profondamente che te ne innamori e poi è difficile lasciarli...la stagione dura soltanto tre mesi, ma c'è gente che ci ha vissuto una vita!!non vogliono più andarsene!

    Baci,
    ah sì mi iscrivo subito al tuo canale youtube!
    e P.S.
    certo che siamo fighi! troppo! Io però sono anche timida e le foto preferisco farle che farmele fare :p

    RispondiElimina
  3. DEAROSE: Beh questa è musica per le mie orecchie sai? Sapere che qualcuno inizia a interessarsi al teatro grazie a me mi rende davvero tanto felice. Il teatro vissuto da fuori fa un effetto diversissimo dal viverlo dall'interno e poter creare insieme ad altre persone uno spettacolo. Lo considero una di quelle cose che ti fa vivere sul serio.

    @AMORIMGABRIELA: io cerco sempre di tenermi aggiornato. Faccio teatro da un sacco di tempo, ma nei periodi in cui ho solo delle prove normali mi sposto per la città per vedere cosa c'è. La stagione teatrale del nostro teatro il più delle volte è noiosissima, e preferisco vedere gli spettacoli di compagnie minori. Più economici, e più divertenti...che entrare nel teatrone con tutta quelle gente in pompa magna. Qua vige sempre la regola che a teatro ci vai per farti vedere. Che tristezza.
    All'arena di Verona non ci sono mai stato ma una bella opera mi piacerebbe vedercela un giorno. Mentre anche io ho fatto la comparsa nel film che in questi giorni è al cinema "Passione" di Mazzacurati, con Silvio Orlando.

    Grazie mille per esserti iscritta la mio canale! Mi fa molto piacere.
    Hi hi siamo fighi ok, ma per mostrare la "figaggine" le foto devi anche fartele fare no? =)

    RispondiElimina
  4. Mamma mia che figata, io non sono mai stata al teatro, i miei genitori non sono amanti dell'arte. Io invece ne vado matta, poi io adoro Shakespeare :)

    RispondiElimina
  5. Che serata interessante! Sei proprio immerso nell'arte con tutte le scarpe :)
    Poi leggo che hai fatto la comparsa nel film di Mazzacurati! Corro al cinema! :)

    RispondiElimina
  6. Amo Shakespeare! Deve essere stata una bellissima esperienza vedere la rappresentazione della sua vita. Adoro molto anche io il teatro, ci vado ogni volta che riesco per vedere qualsiasi cosa. :)

    RispondiElimina
  7. @FRANCOISE: Ma allora se l'arte ti piace così tanto devi andarci per forza a teatro, vedrai che ne resterai affascinata!

    @INELEGANCEWETRUST: Ebbene si, vorrei che tutte le mie serate fossero come questa. Quanto alla comparsa, pare che il film non sia questo granchè, i miei ci sono andato mentre io ero a teatro, ah ah ah! Io vedro di visionarlo in altro modo!

    @FASHIONSENSATION: La cosa brutta è che le cose carine devi andartele a cercare. Nei grandi teatri ultimamente si trova pochissimo. Questo che ho visto io era uno spettacolo a basso budget ma fatto col cuore e si vedeva!

    RispondiElimina
  8. E' tano, direi anche troppo che non vado a teatro... eppure mi piace davvero parecchio vedere la recitazione dal vivo ha tutto un altro sapore :)

    RispondiElimina
  9. Anche a me piace molto il teatro e anche io spesso vado a vedere gli spettacoli di alcuni amici che recitano! I tuoi post sono sempre divertenti ed interessanti, continua cosi!! Grazie anche del tuo commento, sei sempre molto originale nelle risposte :p ^^ Un bacione,Je
    http://onthemarry-go-round.blogspot.com/
    p.s. : c'è un nuovo post nel mio blog :D

    RispondiElimina
  10. devo essere sincera, oltre agli spettacoli con la scuola e i saggi di danza che ho fatto sono poche le volte in cui sono entrata in un teatro...e un po' mi dispiace perchè mi sa che mi sto perdendo delle belle esperienze. Però ho assistito ad alcune opere liriche (Traviata e Don Giovanni) alla Fenice, e devo dire che è stato molto emozionante..forse anche per l'atmosfera!

    http://chicneverland.blogspot.com/

    RispondiElimina
  11. @MAJIN: Se cerchi sono convinto che trovi delle cose carine e non spendi tanto.

    @JESSICAMURA: Per quanto mi riguarda è un po' uno scambio, io vado a vedere i loro e loro vengono a vedere me! Fa sempre piacere avere qualche amico che fa il tifo tra il pubblico. Grazie mille per l'incoraggiamento, sono contento che ti piaccia quello che scrivo! Mi da la carica per andare avanti!

    @SARAHBIANCHI: L'opera mi piace moltissimo, perccato però che a Livorno facciano sempre le solite robe perchè sennò non ci va nessuno, e poi vige sempre il fatto di dover andare a teatro impellicciato...pensa che una volta mi trovai a discutere con una vecchietta mentre ero in prima fila perchè secondo lei era inaccettabile che uno in prima fila vestisse con jeans e maglietta.
    Che popolo di imbecilli che siamo.

    RispondiElimina
  12. Ciaaaoo caro!!!
    Come sempre un bellissimo post...scrivi sempre tanto bene!!! :D e che bel week-end!!!! Un bacio

    RispondiElimina
  13. Hey cool blog!
    Please visit my blog and tell me what you think about. I hope you'll be one of my followers.

    Bye LB

    http://lucabelotti.blogspot.com

    RispondiElimina
  14. Mi hai fatto venire voglia di andare a teatro a vedere qualcosa!! Sai che non ci son MAI stata se non per vedere un paio di commedie in dialetto e dei balletti? O_O
    E dire che nella mia città c'è un teatro che è anche bello!!
    Sono una sciagurata!!! :D

    RispondiElimina
  15. @ANNACHIARA: Grazie mille del commento bella. Beh il prossimo credo sarà divertente allo stesso modo! Baci.

    @CHEARLY: Beh allora credo proprio che dovrai rimediare! Di balletti io ne ho visti pochi, preferisco le opere liriche, quelle belle pese! Scegli qualcosa di prosa che magari conosci e vedi un po'! =)

    RispondiElimina
  16. Ciao Caro era da un po' che non passavo e mi sono letta in un colpo gli ultimi 5 post.Che dire, bravo, mi piace molto come scrivi, davvero. Per quanto riguarda questo post che dire, mi hai fatto venire voglia di andare a teatro è davvero una vita che non vado, ma ogni volta che ci sono stata mi sono emozionata parecchio. A presto bacioni

    RispondiElimina
  17. Ciao Laura! Vabbè non ti preoccupare, non sempre abbiamo il tempo per controllare tutto quanto e lo capisco. Sei una dei tanti che hanno scritto di voler tornare a teatro! Non vedo l'ora di sapere se qualcuno di voi lo farà sul serio!

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...