30 ottobre 2010

New York sexy - Candace Bushnell


La trama: New York sexy di Candace Bushnell è la storia di una ragazza di nome Janey, bellissima modella di Victoria's Secret. Una bella e dannata potremmo dire. Lei una di quelle donne che non deve chiedere mai, tutti gli uomini le cadono ai piedi. Finchè un giorno, contro ogni sua previsione, resta affascinata da Selden Rose, un ricco proprietario di una casa cinematografica. Da quel momento la storia si "incendia", Janey non aveva preventivato assolutamente di poter un giorno finire preda del fascino di un uomo, Non una modella ci Victoria's Secret! 
A prima vista sempre andare tutto a gonfie vele. Bei vestiti, macchine, soldi a palate...peccato che il passato burrascoso di Janey e qualche affaruccio lasciato a metà con qualche ex fidanzato tornano a bussare alla sua porta chiedendo un grandissimo riscatto.
Peccato che Selden, il marito ricco e fedele, decida pure di sposarla... Saprà gestire il mondo scintillante della moglie? Saprà sopravvivere ai pettegolezzi?

Il mio giudizio: Come tutti i libri di questo genere si legge che è una bellezza. Del resto potete immaginarvi lo spessore della storia! Ma a parte questo è molto divertente. Forse un po' scontato ma è il rischio da correre con libri di questo tipo. 
Quello che come sempre mi manda fuori dai gangheri è il titolo. Come mai devi per forza dare un titolo idiota al libro se con la storia non ci combina nulla? In italiano ha quel titolo lì...in originale sarebbe Trading up! Ma ci rendiamo conto dello scempio che viene fatto? E per cosa poi? Siccome è un tipo di libro indirizzato al pubblico femminile per forza devi mettere un titolo idiota con una copertina altrettatto idiota...
Al di là del personaggio di Janey e delle avventure che vive, il libro presenta pure spunti reali sul mondo della moda, dei rapporti tra persone ecc. Rapporti veri...che non hanno nulla a che vedere ad esempio con la storiella di I love shopping

Il libro racconta proprio questo, un riassetto, un rialzarsi dopo le batoste prese, il modo di rialzarsi con le proprie forze senza vergogna e andare avanti. E secondo voi una copertina del genere fa pensare a tutto questo? Ovviamente no. Perchè in Italia siamo sempre a bomba, se un libro è al femminile deve per forza dare il chiaro messaggio che sia puro intrattenimento senza nessuno spunto di riflessione e infilato in mezzo ad altri mille libri con niente da dire perchè sennò c'è il rischio che le persone possano davvero correre il rischio di pensare a qualcosa di buono. Vabbè.

14 commenti:

  1. Oltre al titolo direi che le scarpe della copertina poi sono orrende... Ma di che anno sono? XD



    www.thebigiofactor.blogspot.com

    RispondiElimina
  2. Beh quelle scarpe non sono un granchè è vero...solo che se mettevano delle scarpe costose in copertina avrebbero fatto pubblicità e forse pagare i diritti...poi vabbè...ce ne sono anche di fresche fresche di sfilata e sono bruttine lo stesso. Tipo quelle di Vuitton con quella specie di pennacchio davanti. =)

    RispondiElimina
  3. Eh noi italiano dobbiamo sempre farci riconoscere...a me fa imbestialire la stessa cosa con i titoli dei film! :)

    RispondiElimina
  4. Un libro non si giudica solo dalla copertina :) questo è il caso adatto!
    Ti ho taggato nel mio post "10 things I love" tra i miei blog preferiti...se vuoi crea un post anche tu sulle 10 cose che ami di più :)
    ciao,un bacio!
    Lorena
    http://voguette-themissinglink.blogspot.com

    RispondiElimina
  5. Candace Bushnell solo per aver creato un telefilm di culto come Sex and the City è da venerare, purtroppo noi italiani continuiamo a farci riconoscere sia in Italia che all'estero come quelli che al posto di dire "Google" dicono "Gogol"... mi sembra di aver detto tutto!
    Baci, Dea.

    http://mayahasnoname.blogspot.com/

    RispondiElimina
  6. @SARAHBIANCHI: Altra grandissima parentesi che un giorno forse aprirò...quindi inizia ad affilare i coltelli cara mia! =)

    @PEKABOO: Ah no quello mai, con gli anni ho imparato a non fare una cosa del genere...però goidicare un libro dalla copertina serve moltissimo quando sei piccolo, quindi come invito alla lettura non lo metterei da parte!

    @DEAROSE: Vero, però c'è da dire che il produttore e gli sceneggiatori sono stati molto più bravi di lei, il libro su Sex and the city è bruttino forte, nulla a che vedere con la serie.
    Per tutti quelli invece che dicono GOGOL credo sia una vaga imitazione della vera pronuncia! =) Baci.

    RispondiElimina
  7. Mi hai decisamente incuriosita!! Vedremo ^^ Grazie mille per il tuo commento comunque.. :)
    http://onthemarry-go-round.blogspot.com/

    RispondiElimina
  8. Beh fammi avere tue notizie allora eh! =)

    RispondiElimina
  9. La foto dell'intestazione è bellissima *_*

    RispondiElimina
  10. Ti dirò, mi hai incuriosito, ma al momento ho una lista infinita di libri da voler legere...

    RispondiElimina
  11. @DADO: Tutto merito di M! Come grafico è fantastico.

    @MAJIN: Manco io conto più la lista interminabile di libri che ho da leggere...ma ho fede. Con calma...

    RispondiElimina
  12. Spunto carino, non ho mai letto niente di questa autrice anche perche' mi ispirava pochissimo leggere il libro da cui hanno tratto Sex and the City, pero' magari potrei provare con quest'altro romanzo!
    "Biondo numero 5" l'hai letto? E' molto carino, una via di mezzo tra "Il diavolo veste Prada" e "I love shopping"
    Buon week end lungo e un bacione :-***

    RispondiElimina
  13. Ciao Robi!! No, quel libro non l'ho mai sentito, ma il titolo è tutto un programma, sicchè vedrò di reperirlo in qualche modo.
    Come ho detto il libro di Sex and the city non è un granchè...è pure noioso in certi punti, molto meglio la serie.
    Un bacio anche a te.

    RispondiElimina
  14. non leggo mai libri del genere(anche se ho ceduto a qualcosa di simile anni fa :D) xò mi ha incuriosita lo ammetto :D
    ma love shopping non ti è piaciuto?perchè invece da qualcuno ho sentito che è divertente.Io invece ho visto il film e nn mi è piaciuto..

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...