15 novembre 2010

Come infilare il filo nella macchina per cucire - Parte seconda

Ciao a tutti quanti! Dopo la piacevolissima pausa assieme al mio carissimo Marc Jacobs eccomi qua per  illustrare come infilare la seconda parte della macchina per cucire. Con questo secondo procedimento possiamo al fine utilizzare la nostra (spero) fida compagna. Iniziamo.



1 - Ripetiamo i primi due passi fatti in precedenza per la sistemazione della spoletta, ossia prendere il capo del filo e farlo passare attraverso la sporgenza per evitare che il filo scappi via.


2 - A questo punto anzichè portare il filo verso la spoletta lasciamo che ricada verso il basso, utilizzando comunque il piccolo perno in metallo per farlo scorrere.



3 - Lasciamo che il filo segua le frecce facendolo prima passare nella scanalatura che va verso il basso e poi riportandolo verso l'alto nella direzione dell'altra freccia. Semplice, no?


4 - Adesso prendiamo il nostro filo e lo arrotoliamo con l'uso delle dita. Come se invece di due fossero un filo solo.


5 - A questo punto facciamo passare il filo all'interno del pezzo metallico, quello che si muove dall'alto verso il basso quando la macchina sta cucendo. (In questa foto ho fatto il passaggio prima di aver fatto passare il filo dalle scanalature delle frecce in modo che fosse più evidente il passaggio di adesso).


6 - Adesso il filo deve compiere una piccola "giravolta" attorno a quel piccolo pezzo di ferro fatto a spirale. Fate conto di scendere da una pertica! =) Se è fatto in questo modo si parte da sinistra e si gira in senso orario.


7 - Adesso facciamolo passare da quel piccolo gancio che si trova vicino all'ago. Serve ad avvicinare ulteriormente il filo.


8 - Il momento tanto atteso. Prendiamo il capo del filo, e dopo averne tagliato la punta in obliquo (serve ad evitare una punta del filo che si sfilacci...senza dover per forza ricorrere a leccare il filo!), lo inseriamo nella fessura dell'ago che tutti conosciamo.


9 - Lasciamo entrare il filo nella piccola fessura obliqua del piedino premi stoffa e tirare un poco verso la parte posteriore della macchina.


10 - A questo punto utilizzando la rotella che abbiamo sul lato destro della macchina facciamo compiere manualmente alla macchina (quindi senza uso di pedale) un paio di giri, in modo che l'ago con il filo entri ed esca dalla fessura sotto al piedino.
Vedrete in questo modo che magicamente da un unico filo ne avrete due spuntano dalla fessura in basso (nella foto vi mostro che il filo della spoletta è uscito fuori, cosa molto importante).


11 - Eccoci qua! Abbiamo entrambi i fili in mano (quello della spoletta e quello dell'ago) da portare sul retro della nostra macchina. Non resta che iniziare a cucire ora! =)

Non era poi così difficile vero? Dai siate sinceri. 
Quello che posso dirvi è di non lasciarvi spaventare. Forse le prime due o tre volte qualche goccia di sudore scenderà dalla vostra fronte, specie quando arrivate al momento di far combaciare i due fili, ma abbiate pazienza. Le volte successive tutto diventerà più veloce e allora vi chiederete come mai non avere imparato prima!
La costanza premia sempre.

Buon lavoro e buon inizio settimana.

Vedi anche: Parte prima.

19 commenti:

  1. Una spiegazione tra lo scritto e le immagini molto chiara, veramente da stampare e terene sempre a portata di mano visto che le istruzioni delle macchine da cucire come in genere quelle di molti apparecchi tecnologici sono scritte in un italiano approssimativo specie se tradotte dall'inglese.

    RispondiElimina
  2. Che bel complimento che mi fai, l'intento è proprio quello di essere il più utile possibile. Trovo che sia una di quelle cose che più persone vogliono sapere! =)

    RispondiElimina
  3. GRAAAAAZIE GRAZIE GRAZIE RANO!!!!
    spero di aver tempo un giorno x mettere in pratica qste tue preziose indicazioni...mi piacerebbe tanto!!!Buon inizio settimana caro :D

    RispondiElimina
  4. Oserei dire una spiegazione didascalica :)
    In casa abbiamo una vecchia macchina da cuicire Singer della prima metà del secolo scorso, per capirci quella con la pedaliera e mia madre (ha fatto la srta per più di 30 anni) riesce a farla andare più veloce di qualsiasi maccina con motore :p

    RispondiElimina
  5. Bravo bravo, quoto in pieno i commenti e i complimenti che ti hanno fatto le persone prima di me. Diciamo che è quello che vorrebbero vedere tutte le persone alle prime armi, quando si ritrovano davanti una macchina da cucire e pensano che sia consono inserire una tazzina di caffè al posto dell'ago! (in effetti la forma può ingannare)
    Dovrebbero inserire queste immagini come didascalie fotografiche delle macchine da cucire, è interessante! :)
    Bacioni.

    RispondiElimina
  6. @ANNACHIARA: Basta pochissimo tempo te lo assicuro e a chi piace la moda non può farne a meno! Buon inizio settimana.

    @MAJIN: NOOOOO! Di quelle in ferro??? Bellla! Guarda ogni volta che ne vedo una muoio sempre dalla voglia di provarla, ma non ce la faccio mai. Penso si debba avere una buona coordinazione mani-piede! =)

    @DEAROSE: E' proprio in quest'ottica che ho fatto questi post, troppo stesso leggendo i manuali pur avendo l'oggetto di fronte non si sa mai che passi fare, dovrebbero davvero mettere qualche immagine, così tutto sembrerà più semplice...e non verrebbe la voglia di mollare tutto prima ancora di iniziare!
    Baci.

    RispondiElimina
  7. Ottima spiegazione, anche se io sono all'antica e cucio ancora tutto a mano...ogni tanto ho le dita stile scolapasta :p

    RispondiElimina
  8. Quando ci son piccole cose da fare anche io uso le mani...quando invece ho più tempo mi motorizzo! =)
    Grazie della visita.

    RispondiElimina
  9. Io davvero penso che neanche con tutte le istruzioni del mondo ce la potrei fare, anche se mi piacerebbe moltissimo :)
    Un bacione e in bocca al lupo
    http://onthemarry-go-round.blogspot.com/

    RispondiElimina
  10. Oh grazie rano per queste meravigliose istruzioni!!! E' da tanto che sogno di comprare una macchina da cucire, ma poi ho sempre paura di non riuscire ad usarla...Tu che dici, se mi ci metto riesco ad imparare con un pò di pazienza?
    A presto,
    Cocò

    RispondiElimina
  11. @JESSICA: E invece no, ti assicuro che se provi ci riesci sicuro! E' facilissimo, basta avere 5 minuti di pazienza!

    @COCO': Certamente si, è facile come bere un bicchierino!! Se hai la pazienza si arriva lontano...e poi a chi piace la moda non può non avere qualche rudimento di cucito! =)

    RispondiElimina
  12. che bravo... io non so attaccare nemmeno un bottone :-/

    RispondiElimina
  13. C'è un tempo per ogni cosa.

    RispondiElimina
  14. Mi hai messo voglia di provare da sola, di solito tartasso le mie amatissime nonne :P

    RispondiElimina
  15. Dai prova!!! Non ci vuole nulla...una volta messo il filo è tutto in discesa!
    Grazie della visita!

    RispondiElimina
  16. Grande!!! Ho appena comprato una macchina da cuciee( ikea) e non sapevo da divr iniziare e confidavo belle istruzioni che peró non hanno nulla a che vedere con le tue!!! Non vedo l'ora di iniziare!!! Grazie ancora!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Simoan! Sono sempre contento quando qualcuno si avvicina a una macchina per cucire! Non sapevo le vendessero anche all'Ikea! Devo vederla!
      Felice di averti aiutato con le mie istruzioni!

      Elimina
  17. ei ciao mi chiamo mari.. Le tue spiegazioni sono state chiare tranne nell'ultima parte dove si infila il filo nell'ago..aiutooooooo sto impazzendo.. :'(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Mari, dove non capisci? Vediamo se posso darti una mano!

      Elimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...