18 febbraio 2013

Nido

Ho notato una cosa tra la gente della mia età. Ho notato che ad un tratto scatta una molla nel cervello, molla che non so se faccia bene a scattare.
Io capisco l'età, capisco la voglia di stare insieme e fare le cose da grandi, ma sfornare figlioli a ruota libera?
Da un po' di tempo a questa parte pare ci sia l'epidemia. Ma una di quelle pese eh. Una tira l'altra. O l'altro. Fatto sta che ogni tre per dure sento gente "oh ma lo sai lei è incita!" poi giri l'angolo e senti di quell'altra che c'ha la pancia. Poi c'è la volta che metti piedi fuori da lavoro e fuggi a casa nella speranza di non incontrare nessuno che ti dica che tra nove mesi viene sfornato un pupetto.
Quindi esci.
E io non ho niente contro i bambini. A me i bambini piacciono. E anche tanto. Mi chiedo solo come sia possibile che così di punto in bianco, dalla detta alla fatta, 8 su 10 siano rimaste incinta.
Tutte quelle che restano fuori da questa "casta del pancione" non fanno che parlare di bambini e di gravidanze. Scusate eh, ma sono solo io che quando mi becco qualcosa mi cola il naso e ho la tosse?
Se sei donna vieni presa da questa voglia di mettere al mondo prole a iosa evidentemente.
Secondo me la gente mica si rende conto in che situazione siamo.
Accetto il fatto di dover a volte fare le cose d'stinto perchè "ora o mai più", ma sono anche dell'idea che si debba un attimo fare le dovute valutazioni. 
Io non ho figli, ma metterne al mondo è un bell'impegno, che non è mica come una vestito che se non ti piace lo molli o se è sporco puoi anche abbandonarlo sulla sedia per un giorno o due!
Sembra che noi siamo fatti per rincorrere sempre qualcosa o avere sempre qualcosa da fare.
Per una donna il solo pensare di avere un figlio è già un lavoro a tempo pieno secondo me.
Arrivare poi al momento in cui la cosa viene resa pubblica. Il famoso giorno in cui si inizia a dire "sono incinta" è l'inizio di una serie di discorsi, lavori, preparativi che non finiscono più e che immancabilmente investono tutti quanti. Colleghi, amici, parenti. Tutti senza esclusione di colpi.
I bambini mi piacciono un sacco e credo che avere sia una delle cose più belle che ci possa essere, ma penso anche che per molta gente lo faccia senza le dovute considerazioni. Si fanno perchè vanno fatti, un modo per crescerli poi si trova. Bel discorso.
Sempre una vecchia zitella inacidita lo so, ma nella situazione economica e politica di adesso due calcoli vanno fatti, no?

6 commenti:

  1. concordo molto con te... senza contare che alcuni pensano di porre una pezza ad una storia che non va! ma risolvetevi voi prima di fare casini!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quella è la cosa peggio, pensare che un figlio possa fare da collante. Dio santo.

      Elimina
  2. Da quello che ho potuto osservare anche da casi di persone vicine a me, c'è anche una componente maschile a sfornare prole o meglio a sposarsi e tutto il resto, come un passaggio obbligato arrivati i trent'anni, con un ragionamento del tipo: "ho tent'anni fino ad ora mi sono divertito ho viaggiato, lavoro e adesso voglio qualcosa di più che dia un senso alla mia vita, allora mi sposo e faccio figli" e regolarmente finiscono nella me....da con problemi con i figli divorzi ed altre amenità.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un ragionamento che non potrebbe essere dei più stupidi. Chi ragiona cosi non tiene di conto di cosa voglia dire davvero averne uno e poi finisce come hai detto tu, se non peggio.

      Elimina
  3. - Spesso i figli vengono fatti senza pensare ad un ipotetico futuro..molto incasinato..
    - Spesso da parte delle donne c'è una grossa componente, che è il senso della maternità.. che sarà strano, ma è una sensazione forte e profonda..
    - Spesso si fanno figli perché è il percorso classico della coppia..fidanzamento-matrimonio-figli-ecc

    Concludo che tutto va calcolato e pensato a fondo, ma sono dell'idea che se guardiamo alla situazione attuale che ci circonda, nessuno farebbe più figli. Magari le coppie potrebbero farne uno/due e non tre/quattro,in base ai mezzi che uno ha per rendergli la vita SERENA!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quello è vero, ma almeno avere un minimo di stabilità o anche solo un po' di cervello in zucca non guasterebbe. E' chiaro che in una situazione come quella attuale siamo tutti messi maluccio, chi più chi meno.
      Ok al senso di maternità, ma quante volte si sente di quelle che vanno a letto con ragazzi senza preservativo e non sanno un cavolo dei rischi che comporta? ci sarà anche chi sente il bisogno di fare un figlio, ma essere stupide e fare cose stupide senza pensare è altro paio di maniche secondo me.
      Percorso classico. Ok e capisco anche questo, ma un percorso che finisce dopo manco un anno causa divorzio, corna, ecc ecc non mi pare un bel quadro e a questo cisi arriva perchè la gente non usa "abbastanza" il cervello perchè pensa al nuovo smartphone e alla nuova borsa comprata da Zara...

      Elimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...