18 giugno 2013

Intimissimi - Diritto umano inalienabile

"Meglio tardi che mai" direte voi! A distanza di qualche tempo torno a parlare di shopping, anche se sono uno a cui la moda piace, non sono un così patito di questo sport. Però ogni tanto serve e che faccia tornare un po' il buon umore è la pura verità.


Durante una conversazione avuta sul posto di lavoro mi è capitato di sentire alcune colleghe parlare di intimo. Ecco che mi è tornata alla mente, non so come, la citazione di un famoso film che dice "l'intimo è un diritto umano inalienabile". La citazione mi è parsa calzare a pennello perchè l'argomento era appunto quanto fosse determinante l'uso dell'intimo in certe situazioni.
La mia mente poi ha iniziato a vagare e pensavo a quanto i capi intimi siano cambiati negli ultimi anni, sempre se decidiamo di uscire un po' dai canoni.
Anche l'intimo si è dato quel tono tanto da "essere alla moda", sia per uomo che per donna ovviamente.
Uno dei marchi che maggiormente rappresenta questo cambiamento è Intimissimi, che solitamente è in grado di presentare collezioni che soddisfano in modo degno quello che io ritengo essere un capo intimo alla moda.
Specie per quanto riguarda il genere maschile si devono avere delle linee pulite. Intendo qualcosa che sia elegante e possibilmente monocromatico. Intimissimi ha da sempre presentato una linea basic, che è quella che preferisco, proprio per questo motivo. L'intimo "alla base".

Benchè spesso anche questo marchio abbia disegnato motivi insoliti per qualche specifica ricorrenza io resto sempre fedele a quella più semplice. E' vero che il tuo intimo lo vedi solo tu e il tuo/a compagno/a, ma proprio per questo serve qualcosa che "sta bene con tutto" il resto dell'abbigliamento.
Il miei colori preferiti come intimo? Blu e nero. Li trovo belli a vedersi.


Quindi, in attesa degli ormai famigerati saldi di fine stagione, mi trovo a dare la caccia a qualche offerta o promozione su internet.

Il caso ha voluto, giusto la sera stessa della conversazione avuta con le colleghe e le mie elucubrazioni, che mi imbattessi in un sito che forse qualcuno conoscerà anche, che si chiama Cuponation, che in questo periodo offre appunto degli sconti sulla collezione intimo uomo. Questo sito inoltre suggerisce anche altri tipi di offerte che spaziano appunto dall'intimo alla tecnologia e vale quindi la pena farci un salto.

E voi? Quale tipo di intimo preferite?
Slip o boxer?

7 commenti:

  1. Io da anni portavo dei classici slip bianchi in filo di scozia di una famosa marca italiana di Bergamo che hanno sempre avuto un buon rapporto prezzo-qualità ultimamente ho provato sempre della stessa marca i loro boxer sia in popeline che quelli aderenti e devo dire che sono molto comodi e vestono bene anche chi come me ha misure abbondanti, per i colori adesso preferisco il nero il blu e ne ho trovati un paio di un bel color pervinca che mi piace molto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Credo che tutti noi abbiamo delle cose a cui siamo affezionati, io per primo. Anche se detto fra noi, intimo parlando, non faccio molta distinzione tra marchi, mi piace che ci si senta bene e fine. Spendere 30 euro per un paio di slip a volte è davvero eccessivo.

      Elimina
    2. Giusto anche io non spenderei mai quella cifra neanche per un paio di boxer.

      Elimina
    3. Giusto a saldo si può iniziare a valutarne l'acquisto...

      Elimina
    4. Si peccato che non sia facile trovare a saldo questa marca e lo spaccia aziendale sia un po' distante da Roma.
      Ultimamente ne ho comprato uno di Boxer (quello con cui mi sono fatto la foto per il blog di Jimi) che è fatto di Modal® una fibra che proviene dal legno di faggio e mi veniva da ridere al pensiero di avere le mutande di legno. :))))))

      http://www.perofil.it/prodotti/boxer/x-touch-parigamba

      Elimina
    5. Conosco bene questo marchio, lo vendono alla Coin! =)

      Elimina
    6. Si è vero speriamo che facciano dei buoni sconti nei prossimi saldi estivi. :)

      Elimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...