1 agosto 2011

come fare l'orlo riportato ai jeans

Eccomi ancora per una bella lezioncina di cucito che sono sicurissimo vi potrà tornare molto utile: come fare l'orlo originale ai jeans!

Piccola premessa. Tutti sanno che è possibile fare l'orlo ai jeans anche in modo semplice, ovvero tagliando di netto l'orlo originale fino all'altezza desiderata e  ripiegare cucendo in modo semplice l'orlo che si è venuto a creare. E questo va benissimo. Ma quando si compra un nuovo paio di jeans e magari ci sono pure costati un pò non è piacevole armarsi di forbici e tagliare via un pezzo la sera stessa! Ecco il perchè dell'orlo riportato...che comunque qualcosa ci farà perdere, ma in modo moolto più figo.
Iniziamo allora.


Cosa occore:
  • Il vostro denim.
  • Ago e filo per l'imbastitura.
  • Filo dello stesso colore del filo originale.
  • Un gessetto, possibilmente bianco. Se il jeans è più chiaro allora ne serve uno colorato.
  • Delle ottime forbici.
  • Una macchina per cucire. (Se non ricordate come infilare la macchina per cucire, un piccolo ripasso qui e qui.



1- La prima cosa da fare è fare una risvolta fino al punto in cui vogliamo scorciare i jeans. Con il gessetto marchiamo in orizzontale un centimetro sotto rispetto alla piega.


2- Attenzione: accertatevi che la cucitura originale dei jeans combaci con la marcatura del gessetto. Questo punto è molto importante.


3- Fermiamo con degli spilli l'orlo originale alla marcatura.


4- Controlliamo che la cucitura interna non sia male arrotolata. Almeno fino al segno della nostra marcatura dobbiamo accertarci che sia divisa in due. Metà e metà, come nella foto.


5- Pratichiamo un'imbastitura in modo da fissare temporaneamente il tutto per facilitarci il lavoro di cucitura con la nostra macchina.


6- Per la cucitura usiamo uno speciale ago per i jeans. E' più robusto rispetto a gli altri e può cucire anche molti strati di jeans senza spezzarsi.


7- In dotazione con la maggior parte delle macchine per cucire troviamo il mezzo piedino, che va sostituito a quello normale. Si tratta di un piedino premi stoffa dalle dimensioni ridotte che permette all'ago di cucire il più vicino possibile ai bordi.


8- Spostiamo quindi l'ago nel punto più a sinistra. Attenzione: se ci dimentichiamo questa operazione l'ago si spezza e dovrete sostituirlo.


9- Togliamo il braccio mobile alla macchina per cucire.


10- Iniziamo a cucire seguendo la linea dell'orlo originale come si vede nella foto. Mano a mano che incontriamo gli spilli togliamoli. Una volta finito possiamo togliere l'imbastitura adesso inutile.


11- Con le forbici tagliamo il tessuto in eccesso tenendoci ad una distanza di circa 1 cm dalla cucitura che abbiamo appena fatto.



12- Spostiamo il punto di cucitura e pratichiamo uno zig-zag sul bordo del jeans con il normale piedino per rifinire l'orlo.


Ecco fatto! Un dettaglio molto ravvicinato dell'orlo riportato dei jeans
Adesso non potete più dire che non sapete come si fa...e iniziare a risparmiare anche qualche soldo facendolo per conto vostro! =9

Spero di esservi stato utile.

18 commenti:

  1. Io in genere preferisco farci un semplice risvolto su, ma il trucchetto è interssante e ingegnioso, grazie per il suggerimento :)

    RispondiElimina
  2. Ma figurati, adesso poi i risvolti vanno un sacco di moda specie sui chinos!

    RispondiElimina
  3. Mi ero sempre chiesta come si facesse l'orlo così! Grazie :)

    RispondiElimina
  4. detesto le tue abilità manuali: mi fanno sentire un imbranato!

    RispondiElimina
  5. Quanta invidia, io quando vedo una macchina da cucire non so mai da che parte cominciare. E dire che ho una nonna sarta che ha provato più e più volte a insegnarmi qualcosa. Ero riuscita ad imparare solo a fare le sciarpe ai ferri poi emh, sono riuscita a infilarmene uno in una mano cadendo sopra al mio lavoro e all'improvviso tutto è stato prontamente accantonato, sigh :)
    Massima stima per chi ha abilità manuali!

    RispondiElimina
  6. @CHEARLY: Beh adesso che lo sai potrai farne di tuoi e risparmiare un po'! Ti assicuro che è davvero divertente!

    RispondiElimina
  7. @GIUPPY: Ciao che bello rivederti qua! Mannò che non sei imbranato, basta solo provare un paio di volte e il gioco è fatto...e poi tu hai bel altre qualità!

    @OTTAVIA: Ciao Ottavia e benvenuta sul mio blog! Quello che vedi sono il frutto di una passione e di un corso di modellista che sto seguendo adesso e che riprenderò a settembre!
    Mi dispiace moltissimo che coi ferri ti sei fatta male! Spero che adesso sia tutto passato e che hai risolto. Avere stima può anche andare bene, ma non è nulla di impossibile credimi! =)

    RispondiElimina
  8. Meno male che ho te che me li fai! :P

    RispondiElimina
  9. Grazie mille per il consiglio per il palyer! Sei stato gentilissimo ^^
    Che bello che deve essere un corso per modellista, io per adesso quando ho qualcosa che mi frulla in testa e che voglio assolutamente realizzare lo disegno a grandi linee e porto foto e stoffe alla madre del mio ragazzo che è una sarta bravissima! (Mi ha fatto un cappottino rosso che non ti dico quant'è venuto bello!)
    E per concludere, l'incidente con i ferri è avvenuto quando ero più piccolina e ha lasciato solo una minuscola cicatrice. Ma è riuscito ad allontanarmi da mondo del cucito per sempre XD

    RispondiElimina
  10. @STICKY: Sennò che ci sto a fare io!

    @OTTAVIA: Ma figurati, tra blogger dobbiamo darci una mano no?
    Il corso di modellista è una delle cose più creative che ho fatto negli ultimi anni e poi vedere un abito che nasce da zero è il massimo per un appassionato di moda!
    La tua cicatrice son contento che abbia lasciato solo un piccolo segno...non hai proprio voglia di riprendere un piccolo ago in mano?

    @ANNACHIARA: Anche io! =)

    RispondiElimina
  11. molto interessante, grazie per il consiglio. =)

    RispondiElimina
  12. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  13. @RICCARDO: Ma figurati! =)

    @YUOMIKO: Grazie mille del complimento.

    RispondiElimina
  14. ho letto tutto, adesso se vado da mia nonna e riesco a fare qualcosa sei un genio :)

    RispondiElimina
  15. This is very nice, like it !

    Henar ♥
    ... OH MY VOGUE!

    RispondiElimina
  16. Che bella lezione di cucito Rano! Ora devo solo sperimentare. E non sembra neanche così difficile visto che vai di pari passo con il bordo del jeans. Io una cosa che trovo difficile quando cerco di usare la macchina è mantenere la stoffa per avere il filo dritto. Argh quant'è difficile!

    RispondiElimina
  17. Grazie mille! Cmq si migliora con la pratica! Ti consiglio di fare delle prove con dei pezzi che ti avanzano e vedrai che poi la stoffa ad un certo punto non dovrai neanche più tenerla! =)

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...