20 gennaio 2012

Pitti Immagine Uomo: MBT, il segreto è nell'instabilità



Come sapete sono reduce da una fantastica giornata passata nel backstage di una delle sfilate di Pitti Bimbo alla Fortezza da Basso di Firenze, ma ora eccoci qua con il secondo post, come promesso, riguardante l'evento che mi ha visto a stretto contatto con Pitti Immagine Uomo la scorsa settimana: MBT.

Come già accennato nel'altro post assieme a Paola e Irene, siamo stati contattati circa un paio di settimane fa da Chiara che ci propone una collaborazione con il marchio di scarpe MBT nel loro monomarca  di Firenze. E quale occasione migliore se non nello scenario di Pitti?



Ammetto di aver sempre sentito parlare di questo marchio ma le scarpe ancora non le avevo provate. Ma che cos'hanno di speciale queste scarpe direte voi. Beh queste sono scarpe basculanti! Bascula che??? Basculanti! Ossia scarpe "dondolanti", tranquilli adesso mi spiego meglio. 
La particolarità di queste scarpe è la suola che è fatta a barca e non piatta come siamo abituati a vedere le comuni scarpe. Beh, queste secondo me sono davvero scarpe fuori del comune.


L'idea di queste scarpe così particolari e fuori dal comune nasce dall'esigenza di creare qualcosa che possa essere d'aiuto nella vita di tutti i giorni e presentarsi in maniera accattivante. Lo stile di vita a cui siamo abituati ci porta sempre più a muoverci di meno, vuoi per pigrizia, vuoi per lavoro, vuoi per le lerate passate davanti alla tv di fronte a un bel film. La cosa non va affatto bene, perchè per stare bene tutti noi dobbiamo svolgere un minimo di attività fisica...per evitare di trasformarci in cassonetti ambulanti che si trascinano in giro. Muovendoci sempre meno siamo soggetti a piccoli doloretti! E non dite che non è vero perchè non ci credo eh!


Foto di Irene Di Natale

Ecco che ci vengono in aiuto le scarpe MBT!  Nel 1996 viene presentata la prima scarpa dotata di quello che in gergo si chiama Masai Sensor e di una speciale area di bilanciamento, la forma a barca appunto. Quest'area di appoggio che richiama una forma a U crea una costante instabilità quando stiamo fermi e accompagna in modo più agevole la camminata quando siamo in movimento. In questo modo contribuisce a mettre in moto tutte le articolazioni degli arti inferiori, facendoci quindi fare ginnastica e correggendo la nostra postura, perchè c'è sempre un piccolo movimento...anche quando stiamo in piedi e a noi sembra di stare fermi! Figo no?


Foto di Irene Di Natale

Le MBT nascono come strumento di allenamento e per fini medici, forse è per questo che l'estetica inizialmente aveva bisogno di qualche revisione. Negli ultimi anni e allo stato attuale però queste calzature hanno rivoluzionato il loro stile, presentandosi come delle vere scarpe adatte ad ogni situazione della vita di tutti i giorni, dall'uscita fighetta in discoteca con gli amici, alla corsa sul mare! Ce n'è davvero per tutti i gusti. 
Pensate che esistono diverse forme di area di bilanciamento in modo da venire incontro a tutte le esigenze. Si parte dal livello Active con instabilità minore, passando per il Dynamic e successivamente al Performance, per arrivare poi al livello Ultimate, quello con la massima instabilità!
Chi se la sente di accettare la sfida?


Foto di Irene Di Natale

In negozio, con l'aiuto dei commessi ho voluto provare 3 modelli prima di fare la mia scelta. Sono partito con una scarpa elegante, nera, all'inglese che mi ha fatto capire quanto si a diverso avere ai piedi una di loro e una scarpa normale. Pareva di camminare per la prima volta! Giuro! Sembrava che il pavimento avesse pure delle imperfezioni, che fosse lui ad essere inclinato! Poi mi sono spostato su uno scaponcino dalle tonalità marroni che però non sentivo mio pure essendo molto bello esteticamente. Io non sono tipo da scarponcino, io sono più easy! Ecco che poi mi son buttato sulla sneaker...estiva in tela. Ma alla fine il mio cuore è tornato da dove era partito...alla scarpa elegante nera. Ebbene si, perchè io dentro di me ho un cuore elegante...o presunto tale!

Dopo che anche Irene e Paola avevano fatto la loro scelta (si si si si come nel film dell'Enigmista solo senza torture!) ci siamo spostati assieme a Chiara e Mario, il ragazzo che ha filmato il nostro MBT Day, alla fiera di Pitti...sfoggiando le nostre shopper e calzando le nuove scarpe!
Allo stand della MBT abbiamo fatto la conoscenza di tutto il team e avuto la fortuna di intervistare Herbert Kristler, il general manager. Una persona davvero gentile e disponibile, pronta a rispondere alle nostre domande.










 Era la prima volta che prendevo parte a un progetto simile, dove si parte dalla scelta di un prodotto, si testa e successivamente si ha l'occasione di poter parlare su chi l'ha creato e lo sviluppa per una resa sempre migliore.

Un grazie speciale ai ragazzi del negozio:
Katiuscia Maganuco - Store Manager MBT Firenze e Forte dei Marmi.
Francesca Giammarioli - Vice Store manager.
Pietro Messana - Shop Assistant.

e uno speciale a:
Herbert Kristler - General Manager MBT Italia
Claudia Maggioni - Responsabile marketing MBT

e un grossissimo bacio a Chiara e Mario, per la simpatia e la pazienza che hanno avuto nello scorrazzare per Pitti insieme a noi. 

E adesso il video no?

14 commenti:

  1. In effetti le ho viste in giro... magari le proverò prima o poi...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Secondo me vale davvero la pena!

      Elimina
  2. Wow ma sei stato velocissimo a commentare eh! Buongiorno a te bimbo!

    RispondiElimina
  3. Mi avrebbero fatto proprio comodo le MBT oggi che ho macinato chilometri a piedi! Ti faccio tantissimi complimenti, per questo post,per la grandiosa esperienza che hai vissuto,per il video e ti auguro di averne moltissime altre di queste esperienze

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dai dai spero che in questi giorni le cose da te possano migliorare! Nel caso non dovesse succedere sai che cosa fare!

      Elimina
  4. Sono interessanti e la stringata nera è anche molto bella, penso che le proverò avevo appunto deciso di comprarmi un paio di scarpe.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Appena ho un attimo vedo di fare delle foto al paio che ho io così giudicherai meglio.

      Elimina
  5. CHe bella esperienza!
    Non avevo mai sentito parlare di queste scarpe ma devo dire che sono fighissime, specialmente per una pigra come me!
    Baci tesoro :-***

    RispondiElimina
  6. neanch'io ho mai sentito parlare di queste scarpe nè ho visto loro negozi qui in giro. Certo che sembrano davvero interessanti e promettono un gran bene...


    Ottimo articolo, complimenti!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh secondo me anche solo per curiosità, tutti dovrebbero provarle! Sono davvero curiose!
      Grazie del complimento!

      Elimina
    2. Ad averlo un punto vendita vicino...

      anche perchè hanno una vasta gamma di modelli dagli stivaletti ai sandali e per tutti i gusti e le occasioni...se si hanno forti benefici da queste suole "basculanti" bisogna possederle!!

      Come ti stai trovando con le tue MBT? Le indossi sempre o solo quando sai che devi camminare molto?

      Elimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...