10 settembre 2013

Swimontecarlo 2013: les jours de la mode




Ciao a tutti miei cari followers! Sono qua per raccontarvi in breve quella che è stata la mia Montecarlo fashion week.
Il viaggio mio e di Marta è cominciato mercoledì ad un'ora così insolita per noi che entrambi non sapevamo come fossimo giunti in stazione per giungere a Pisa. 
Avevamo appuntamento alle 8.00 alla stagione di Pisa appunto per caricare i nostri bagagli e partire in macchina alla volta di Montecarlo assieme a Stefano e Denise. 
Sfortunatamente per noi fatto il biglietto e timbrato ci accorgiamo che i treni son tutti fermi una volta arrivati al binario. Il motivo? Un furbone aveva rubato il rame dai binari, ecco che i treni in entrata e in uscita erano tutti fermi.
Tremendo ritardo. 
Per fortuna all'ultimo riusciamo a strappare un passaggio da Balestri Senior all'Hotel Galilei di Pisa..inizia così il viaggio verso il principato! Verso Swimontecarlo!

Arriviamo a Montecarlo per l'ora di pranzo, infatti dopo poco che abbiamo messo piede al Cafè de Paris, ci vengono serviti acqua, spiedini di tramezzini, succo di frutta e patatine. E mentre noi iniziamo a sfare i colli contenenti gli abiti delle sfilate delle varie aziende...un nutrito gruppo di tecnici inizia ad allestire la passerella.



Ormai inizio a conoscere bene il modus operandi della situazione quando mi si presenta, ma ogni volta non ce la faccio a non emozionarmi nel pensare che presto quegli abiti che ho toccato personalmente andranno indosso a modelle alle il triplo di me. Forse è una cosa stupida me ne rendo conto, ma non posso farci niente.



Il backstage era previsto sulla terrazza di fianco alla sala dove le sfilate avrebbero avuto luogo. Luogo decisamente differente dalla Fortezza da Basso di Firenze! Prima di tutto perchè era la prima volta che mi capitava di montare una sfilata in pieno giorno e poi per la temperatura! Avete idea di quanti gradi ci fossero su quell'attico? Non lo so manco io, fatto sta che tutti quanti ci siamo fatti un po' di sudate, non è carino da dire...ma è la verità. Il tutto però a contribuito a rendere ancora più emozionante la primissima sfilata. Quella delle 14.30!


Immancabile alcune foto con la "mia" modella. Anche stavolta ho dato una mano con la vestizione delle modelle. Non per vantarmi ma il ruolo di vestierista era fondamentale a questo giro. Gli abiti non erano particolarmente complicati ma avevano una quantità tale di accessori (come anche la chiusura delle scarpe di Nina Morena) che urgeva un aiuto per poter fare in tempo con le uscite.


Scarpe: Nina Morena e Mineo Mare Pietrasanta

Nonostante il caldo e la stanchezza che abbiamo accumulato in quel giorno di sfilate durato dalla 8.30 del mattino alle 21.00 di sera, ci sono stati dei bei momenti. Il ritmo delle sfilate era serratissimo e il tempo per poter riposare (e anche mangiare) era davvero poco. Ma in quei casi la fame e tutto il resto viene messo in secondo piano perchè sei troppo assorbito da quello che stai facendo, ecco che ti ritrovi nel ciclone della sfilata che ti fa volare su e giù per il backstage che manco te ne rendi conto.
Vogliamo menzionare il fitting di Legend Monaco?Pensavo di non finire più! =)

Non ho foto di abiti, a parte i pochi che vedete, perchè sono stato decisamente più impegnato delle volte scorse e il lavoro è il lavoro. Si sono alternate sfilate personali e collettive di importanti brand e stilisti emergenti, dove ho potuto rivedere con piacere i lavori fatti da persone a cui inizio davvero ad affezionarmi. Qualche nome? Graziano Amadori beachwear e couture, Legend, Anton Giulio Grande, Lila Morency, Pin-up, Parah, Emamò, Beach and Cashmere, Beatrice B...





Ma ragazzi il team vuol dire tutto! Insieme a me e Marta in backstage ho avuto il piacere di ritrovare Giada di My fashion stylebook, conoscenza che risale alla sfilata di Fun&Fun Girls di Pitti Bimbo. Rivedere i "colleghi" in giro per il mondo fa sempre un certo effetto. Fa sembrare tutto più reale e tutto molto più divertente nel sapere che in quel momento stai condividendo quel mondo assieme a chi come te ha la tua stessa passione!




Inutile dire quanto pensi che queste ragazze abbiano davvero una marcia in più, io di certo non farei la stessa figura con quelli indosso! Tappo come sono! Sempre bello è però vedere come mondi seppur diversi e persone che prima non si conoscevano riescono a mettere tutti i pezzi insieme e a creare nel vero senso della parola. Come per magia.


Ricordarsi tutti è certo difficile. Però i miei ringraziamenti vanno come sempre a Denise e Stefano prima di tutto per il passaggio in macchina Pisa-Montecarlo e secondo per avermi coinvolto in questa grande avventura nel principato, a Rosanna e Roberto di Renè Olivier production, a tutto lo staff di truccatori e parrucchieri, a tutte le modelle, a Salla che come sempre riesce a farci ridere, a Maddalena per essersi inserita alla perfezione nel nostro mondo e, ovviamente, a tutti i colleghi vestieristi vecchi e nuovi.

Detto ciò quanto prima mi metterò a lavoro per mostrarvi le immagini della sfilata Fashion on Green al Golf Club di Tirrenia a cui ho assistito sabato sera in compagnia di A.
State connessi eh!

8 commenti:

  1. Post meraviglioso, tesoro.
    Grazie a te per la tua grande professionalità.

    Dedè

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a conta a te per essere sempre "al pezzo"! =)

      Elimina
  2. Complimenti fai sempre dei reportage veramente belli, leggendo il post e guardando le foto mi sembra di esserci stato anche io a parte il caldo e la stanchezza. ^__^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il caldo era da morire guarda!! =) Non lo auguro a nessuno!

      Elimina
  3. ah che bellezza Fra!! l'ultima foto non l'avevo ancora vista!! :) un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' quella che mi sono fatto fare da Rigon!

      Elimina
  4. Forse sarà stata l'aria della Francia,ma le foto sono molto belle,originali,non impostate come altre volte durante le sfilate..che riguardavano più la passerella.Queste riescono maggiormente ad esprimere le sensazioni e l'ambiente del back-stage. Molto belli anche gli abiti e i costumi indossati....le stampe e i colori. A.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vedrai che presto o tardi anche tu diventerai un esperto! =)
      Grazie del commento!

      Elimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...