6 ottobre 2011

Sesso: avventura o ricerca?


Argomento difficile e mai affrontato qua su queste pagine, ma ad un certo punto certe cose vanno pure discusse no? E qua siamo tutti abbastanza grandi per poterlo fare. Pronti? Perchè mi sa che questo somiglierà parecchio a un articolo stile Carrie.

In questi giorni mi è capitato di mettermi parecchio a confronto sia con M che con altri amici della nostra cerchia serale. Essendo più o meno quasi tutti in età da marito ci troviamo spesso a parlare di argomenti da adulti. Ultimamente in modo più esplicito delle altre volte.
Le domande che mi pongo sono moltissime. Una di queste è: vale davvero la pena sperimentare al fine di trovare il principe azzurro?
Da una parte c'è chi sostiene che avere la fortuna di trovare l'amore vero dopo una breve ricerca sia la pace dei sensi, dall'altra chi ama divertirsi. Chi ha ragione e chi torto? Nessuno dei due credo ce l'abbia.

Se quelli che lo trovano subito possono dopo rimpiangere di non poter più fare come vogliono, quelli che  hanno vita facile e possono cadere tra le braccia di uno diverso ogni sera della settimana (facciamo il fine settimana và) ad un tratto si mettono, dopo un po', a dire che nonostante questo non si sentono soddisfatti e vorrebbero stabilità. 
Da che parte sto? Se parliamo dello schieramento c'è stato un tempo in cui non accettavo molto il libertinaggio, specie se sotto c'era la storiella del vadocontuttiperchecercolamore, adesso le cose sono cambiate e dopo aver parlato ed essermi confrontato sono riuscito a capire i diversi punti di vista. A questo punto mi pare ovvio dichiarare la mia appartenenza alla categoria dell' amore vince su tutto.

Quando questi due mondi restano separati, e ognuno con le sue convinzioni tutto sembra filare liscio. Ma cosa succede quando i due mondi vengono a contatto? Cosa succede quando a una persona fedele come me e M viene proposto in modo esplicito un rapporto a 3!
Tutti lo sanno, tutti ne sentono parlare, ma trovarsi di fronte alla proposta nuda e cruda fa il sue effetto non c'è che dire. Credo che per avere un rapporto a 3 si debba avere una mentalità aperta ok, ma anche una buona dose di trasgressione. Cosa ti spinge a sopportare di vedere la persona che ami fare sennò anche con un'altro? 
Da questo punto di vista sono davvero all'antica. Credo che una cosa del genere non ce la farei a farla. Non ce la faccio. Allo stato attuale tengo troppo alla persona che sta con me e quindi non sento il bisogno di qualcosa di diverso. Sto bene così.

Chi cerca differenti amanti in periodi troppo ravvicinati, non credo sia solo un fatto di ricerca. Credo anche sia anche per insicurezza. Il non volersi impegnare in qualcosa di duraturo. O forse solo voglia di divertirsi.

17 commenti:

  1. Cribbio..un bell'argomento!!!!
    Io dopo aver passato diversi anni non proprio serena...ho trovato l'amore della mia vita :D sn felice e non potrei mai vedere lui con me e un altra!!!mai!!! credo che la normalità sia questa:se ami una persona non puoi vederla con un altra!!!baciiii

    RispondiElimina
  2. Nonostante la mia età su questo argomento ho pochissima esperienza sia nel versante amore che in quello del sesso, certo che mi sono fatto spesso la domanda "se incontrassi l'amore sentirei il bisogno di fare anche altre esperienze visto che fin ora non ne ho avute quasi nessuna?" fprse si o forse no chi può dirlo?.
    Certo penso che anche il sesso non sia la stessa cosa che cambiare colore di camicia o di vestito secondo la stagione e a meno che non ci siano delle componenti di tipo compulsivo anche questa ricerca serva a identificare quello che uno vuole e chi siamo.
    Sul sesso a 3 nella coppia, anche questo deve farci riflettere e di conseguenza decidere cosa sentiamo e cosa riteniamo sia la scelta migliore per noi.

    RispondiElimina
  3. Ricerca, ricerca, ricerca!!! :)

    RispondiElimina
  4. @ANNACHIARA: Io la penso esattamente nel tuo stesso modo, se si sta bene con la persona che abbiamo vicino perchè cercare altrove?

    @LORAN: Anche io ho pochissima esperienza e proprio per questo mi vengono delle domande nel vedere parecchi comportamenti differenti dal mio. Il problema però è che davvero la gente usa il sesso come se cambiasse scarpe. E secondo me un andamento simile alla fine ti devasta e basta.

    @MIKY: Ricerca ricerca ricerca!

    RispondiElimina
  5. Non ho mai avuto una esperienza d'amore,ma esperienze sessuali si,adesso è da tempo che non faccio sesso,ma posso dire che non è una gran cosa,non tutto 'sto divertimento,perchè alla fine non ti rimane niente,se non un gran vuoto.Sono d'accordo con te Francesco riguardo il sesso a tre,per come sono fatto io,penso che,se stai con qualcuno,stai con quel qualcuno e basta,non ha senso fare la farfalla di fiore in fiore.

    RispondiElimina
  6. Forse io non faccio testo perchè sono un romanticone e non ho avuto ancora ne' esperienze sessuali ne' esperienze d'amore.
    Però io vedo il sesso come qualcosa di molto molto intimo che due persone che si amano si scambiano come atto più bello del loro sentimento: è un donarsi l'uno all'altro, qualcosa di molto prezioso.
    Non giudico chi decide di servirsi del sesso per il piacere individuale e per divertirsi, ma io non lo farei...credo che proprio non riuscirei a farlo per la mia forma mentis e per come percepisco il sesso.
    Non vorrei mai dividere la sessualità dall'affettività: se lo facessi, penso che, nell'immediato, mi sentirei vuoto, impoverito, sporco... mi vorrei meno bene.

    Un rapporto a 3 potrebbe anche essere molto intrigante se si mettono in ballo solo gli ormoni... ma se c'è di mezzo soprattutto il cuore, secondo me non ne vale la pena (soprattutto se sei tu il primo a pensare che più che piacerti ti farebbe solo male): penso che la soddisfazione più grande e più appagante sia amare ed essere amato dal proprio compagno, senza dover cercare chissà che da altre parti o da altre persone.

    Sono proprio del partito Amor vincit omnia. Spero di non disilludermi mai...

    RispondiElimina
  7. Belli questi post filosofici e riflessivi!!!
    Dunque..... io credo che "l'amore vince su tutto". punto. Tutto il resto sono solo scuse, non esistono scambisti rapporti a 3 tradimenti ecc.. quando subentrano queste cose, è perchè non c'è amore. Se cerchi altro oltre a quello che hai già, è perchè quello che hai non ti appaga....
    Sarò ottusa, ma sfiderei chiunque a vedere la persona che amano di più di ogni altra cosa al mondo fare sesso con un altro "per gioco"! Ma andiamo! non esiste al mondo!

    RispondiElimina
  8. @SERGIO: Io penso che il sesso sia bello e faccia anche bene, ma con la persona che ti sta accanto. Quello che lo rende bello è proprio perchè per quella persona senti qualcosa. Penso anche io che se non c'è amore, il sesso vale poco.

    @FEBO: Allora siamo colleghi. Tutti credo pensano che trasgredire o immaginarsi situazioni strane possa essere eccitante, ma qunado ti trovi di fronte a proposte davvero indecenti si fa anche presto a cambiare idea. Però c'è anche chi si da a più persone e forse non è giusto neanche giudicarle. Ci son diversi punti di vista. E ognuno pensa che il proprio sia giusto.

    @GUADY: Beh si ogni tanto mi lascio andare e propongo ste domande esistenziali, perchè è giusto mettersi in gioco e parlare pure di questo.
    Benchè negli anni anche io mi son trovato di fronte a situazioni strane, penso sempre che alla fine se ho scelto di stare con quella persona è perchè sto bene così, se fossi stato uno a cui piaceva cambiare partner ogni tre per due forse l'avrei anche fatto. Ma non è il mio caso. Per fortuna.

    RispondiElimina
  9. Ti dò perfettamente ragione carissimo! Io son passato da una fase che oserei chiamare un pizzico ESTREMISTA per cui O AMORE O NULLA a una fase (quella attuale) in cui ASSOLUTAMENTE L'AMORE, ma non per questo debbo privarmi di eventuali conoscenze o frequentazioni un pò più fondate sul puro piacere di conoscersi e frequentarsi (e dentro ci mettiamo anche il sesso ovviamente!), sempre se single. Non credo tuttavia in chi dice di stare bene cambiando una sera si e l'altra pure partner, e lo dimostra il fatto che se vai a leggere putacaso i loro blog "segreti" trapela l'insoddisfazione e la solitudine. Perciò se di coppia si tratta, le persone devono essere due, chiaro e semplice! ;)
    P.S. Ho cambiato l'indirizzo del mio blog, non so se te ne fossi accorto ma sembrava proprio sparito e invece no ;)

    RispondiElimina
  10. Devo dire che nonostante io l’amore con la A maiuscola ancora non l’abbia incontrato (anche se qualche volta mi sono illuso) sono perfettamente d’accordo con te, io sono monogamo e questo non per bigottismo o per chiusura mentale, semplicemente perché starei male nel vedere la persona che amo dividere qualcosa con altri che invece vorrei fosse riservato solo a me.
    Personalmente quando sono innamorato di qualcuno non avverto il desiderio di stare con altri, al contrario se lo avvertissi mi preoccuperei e lo prenderei come un segnale di qualcosa che non va più nel rapporto…

    RispondiElimina
  11. :) strano per me leggere questo post in questo periodo... dopo un anno che ero convinto di avert trovato il principe azzurro, che avevo cominciato a percepire i cambiamenti che rendono una coppia di innamorati una coppia che pensa al futuro, quando avevo trovato il mio complice, amato, gemello. ecco che lui mi ha detto che l'amore era svanito.

    ti auguro di avere più fortuna e ti auguuro che lui sia il tuo lui giusto.
    per il rapporto a 3, credo che ogni coppia abbia equilibri differenti e nessuna coppia possa essere il modello delle altre. se stai bene così non farlo ;)
    un abbraccio

    RispondiElimina
  12. @AWKUARD: Beh senz'altro prima di reprimersi io cercherei di sfogarmi in qualche modo. Però dobbiamo vedere se il gioco vale la candela. Se fare tutti sti sforzi serve a farci capire o solo a creare confusione.
    Non avevo notato il cambio di indirizzo!! Grazie di avermelo detto!

    @MAJIN: "starei male nel vedere la persona che amo dividere qualcosa con altri che invece vorrei fosse riservato solo a me." E' la cosa che penso io. Vale davvero la pena creare casino e mollare tutto per una botta e via o qualcosa che dura solo qualche mese?

    @ANXIETY: Ero curioso di conoscere il tuo punto di vista. E sono soddisfatto della risposta. Grazie di essere passato.Un abbraccio.

    RispondiElimina
  13. Argomento che mi sta molto a cuore, dato che appartengo a quella categoria di "giovani donne" che amano interrogarsi (intelligentemente,spero) su tante cose della vita, compreso il sesso e i rapporti d'amore (o anche di solo e divertente sesso)!

    Che dire..... il sesso fine a se stesso, con il cosidetto trombamico/a o anche solo occasionale, la "botta e via" come la chiamano qui... se fatto con consapevolezza è anche divertente, perché no?! L'importante è appunto essere consapevoli di quel che si fa e che non si devono avere aspettative. Quando uno dei due inizia ada vere aspettative vuol dire che non c'è più l'equilibrio necessario per avere un rapporto del genere.

    Il sesso fatto con l'amore, invece, diventa fare l'amore ed è tutta un'altra cosa...nulla vince su questo.
    L'amore è l'amore.
    Sarebbe bellissimo se il tempo e gli impegni ecc... non fossero il nemico dell'intimità di tante coppie, oggi.

    E cercare di rinvigorire la quotidianità con un menàge à trois sinceramente.....non fa per me.
    nemmeno sotto tortura, il mio uomo è troppo mio per anche solo pensare di guardarlo fare sesso con un'altra!!!!!!
    Cerco di immedesimarmi in quelli che lo fanno con soddisfazione per capire come sarebbe ma proprio non riesco. Jamais!!!!!!

    RispondiElimina
  14. Prima di ogni cosa complimenti per il post. Ho letto quasi tutti i commenti e cerco di prendere la cosa da un punto di vista diverso.
    Non credo sia utile chiedersi se è meglio fare l'amore o fare sesso: credo che la risposta sia scontata per tutti.

    Far l'amore è certamente più coinvolgente e preferibile. Credo però che si necessario capire che il sesso è una necessità dell' uomo come mangiare, bere, dormire. Non andrebbe mai criticato chi sceglie la strada delle avventure perchè sta semplicemente vivendo la sua vita.

    Anche una notte da "una botta e via" è un passo di un percorso lungo una vita. Può aiutarci a capire che cosa ci piace o non ci piace, i nostri egoismi e i nostri altruismi verso il partner temporaneo.

    Io penso che il confine per capire quello che si desidera davvero debba sempre essere messo alla prova con esperienze nuove. Lascio decidere a chi legge se queste esperienze vanno costruite con il proprio partner o con un compagno di avventura.

    RispondiElimina
  15. @CHEARLY: Ok abolito una roba a tre posso aggiungere che io non so se sarei capace di "avere consapevolezza" per quanto riguarda una botta e via. Non si può mai dire ma in genere oltre alla persona in se per decidere poi di andarci a letto deve starci pure qualcos'altro dietro...magari un carattere accettabile. Poi vabbè....se questo è dotato e ha un fisico della madonna posso sempre fare il sacrificio!

    @ASCII24: Che il sesso sia un bisogno lo capisco anche io, e che l'unico modo per farlo non essendo fidanzato è andarselo a cercare in altri modi...ma l'idea di essere un oggetto non so ancora se l'ho digerita, sai?
    Credo però che se si vuole costruire qualcosa, come dici tu, debba essere con una persona fissa. Correre di qua e di là non credo dia mai dei punti fermi.

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...