19 giugno 2012

Summer vibes

Dal punto di vista modaiolo sto un po' sonnecchiando me ne rendo conto. Sarà forse per il caldo che inizia a farsi sentire (grazie Dio), sarà perche tutto mi pare rallentato.
In questo momento che i colori sono così lucenti come piacciono a me avrei mille idee in testa, ma quello che vedo davvero sono quei giorni di ferie che inizieranno per me da mercoledì. Nell'attesa di quel giorno fatidico ormai vicino, mi dedico al lavoro come sempre. Lavoro che anch'esso, per via del caldo e della gente che (strabeatilorodeh) se ne vanno al mare più di me, sembra fare passi da tartaruga.
E' stato bello però passare ieri un'intera giornata al mare a friggere dopo aver fatto le 5 di mattina in discoteca. Si si si. Specie se poi ti ritrovi a dover fare sorrisetti compiaciuti di fronte a persone che mesi fa sono usciti dalla tua vita e dicendo pure "Bene grazie". Fantastico. Sapevo che recitare nella vita mi sarebbe servito.

Detto ciò sono qua per salutare il mio amatissimo blog in favore dei giorni che passerò a Milano assieme a delle persone con cui bramavo da tempo di stare. Maschietti si. Ma credo che per me sia la compagnia migliore. I famosi discorsi ma  maschi ho scoperto che mi divertono se fatti con persone che sentono quello che senti io. Credo quindi che il tempo che passerò lontano dalla Coin, dalla famiglia e dai luoghi che vedo ogni giorno mi farà solo bene.

Vi lascio adesso con alcune foto che ho fatto in questo periodo. Un periodo che nonostante tutto ha saputo darmi qualcosa a cui pensare.

Una bellissima cena con le mie colleghe di lavoro. Addio dieta.

I miei caffè macchiati presi in compagnia di Gabriele da Millemiglia.

Le spiagge bianche di Vada. Una giornata fantastica. Primo giorno di mare.

L'aver provato l'emozione di avere una tonaca con cappuccio enorme in scena.

La piscina di una villa bellissima dove ho visto uno spettacolo di teatro dell'assurdo.

Chanel. E tre colori di un blu favoloso.

I miei ferri del mestiere. Quando ho tempo.

Musical vari.

Ormoni a palla. D'estate poi...ce n'è ancora più il sentore.

Milano. Organizzando la partenza tutto sembrava ricordarmi questa città.
Forse era destino.

Autoscatto della seconda strinata della stagione.

Il mio piedino (40) sinistro.

Ultimi giorni passati nella mia riserva a mettere ordine in previsione dei saldi.
Dice che non ho jeans eh?

Dior. Dio quanto amo questo profumo! La fragranza che scandisce le mie ore lavorative.

La borsa del periodo.

Ci vediamo al mio ritorno con un po' (prevedo) di servizi fotografici!

10 commenti:

  1. Ma che belle foto, fai buon viaggio e divertiti.^_^

    RispondiElimina
  2. cioè, vieni a Milano e non mi dici nulla???!!!!

    :(

    vabbè ti perdono solo per aver messo quella borsa! ADORO *.* You Know!
    Buona Vacanza caro!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. So già che a breve tornerò a rompere le balle ai milanesi...

      Elimina
  3. un saluto :) buone ferie.. ti ho appena scoperto :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Pier e benvenuto sul mio blog, mi fa molto piacere che sei approdato qua! =)

      Elimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...